samsung-galaxy-s10

Mancano ancora una quindicina di giorni all’evento Samsung Unpacked 2019, durante il quale l’azienda presenterà ufficialmente la nuova famiglia di Galaxy S10. Dalle informazioni trapelate nelle scorse settimane, sanno tre i dispositivi che saranno lanciati sul mercato. Al fianco della versione base di Galaxy S10, troveranno spazio la versione Plus e una versione “lite” denominata Galaxy S10e.

Le specifiche tecniche al momento non hanno travato una conferma, quindi si tratta ancora di rumor ed indiscrezioni. A queste si ne aggiunge un’altra proveniente dall’Asia e pubblicata sul noto social network cinese Weibo. Una testata ha pubblicato una informazione interessante riguardo il comparto fotografico dei nuovi Galaxy S10 e S10 Plus.

Samsung potrebbe aver optato per l’adozione di un’ottica frontale caratterizzata dalla presenza di un sensore in grado di scattare e registrare in 4K a 60 FPS. Inoltre la fotocamera sarà dotata di un sistema OIS che permette la stabilizzazione ottica dell’immagine. Unita alla stabilizzazione digitale, i selfie scattati dai nuovi Galaxy S10 non dovrebbero temere rivali.

Leggi anche:  Samsung sta creando una TV verticale che arriverà nel 2019

Si tratta di una importante innovazione rispetto al Galaxy S9 e S9 Plus. Infatti i precedenti flagship erano dotati di una fotocamera da 8 megapixel con apertura focale da f/1.7 in grado di ottenere buoni risultati anche in condizioni di poca luce. La risoluzione massima per lo scatto e la registrazione era pari a 1440p a 30 FPS con stabilizzazione digitale VDIS.

Inoltre, il Galaxy S10 Plus potrà contare su una doppia ottica frontale. Il sensore da 8 megapixel dovrebbe essere condiviso per entrambi gli smartphone, mentre solo la versione Plus avrà anche un sensore aggiuntivo da 10 megapixel. Anche questa fotocamera dovrebbe poter contare su stabilizzazione ottica e registrazione 4K.