I benchmark sono solitamente ricchi in termini di informazioni , e quali rivelano in modo accurato i dispositivi futuri. Per quanto riguarda il futuro dei dispositivi Google, le ultime settimane sono apparsi alcuni leak del Pixel 3 Lite. Tuttavia, un dispositivo “Google coral” è appena emerso, con caratteristiche non sorprendenti per un Pixel 4 di prossima generazione.

Un dispositivo con il nome “Google coral” è apparso ieri su Geekbench. La scheda madre è chiamata “coral”, e ha 6GB di RAM. Un chip Qualcomm octa-core che, probabilmente, sarà lo Snapdragon 855 presenta un punteggio single-core di 3.296 e un multi-core di 9.235.

Google Coral potrebbe essere il prossimo Pixel 4

Questa prestazione è in linea con i benchmark esistenti dell’ultimo chipset di Qualcomm. Notevole anche il modo in cui Android Q è elencato come sistema operativo. “Google coral”, dunque,  potrebbe essere il prossimo Pixel 4 in quanto le specifiche sono in linea con l’harware di prossima generazione.

La scelta dello Snapdragon 855 non sorprende, mentre l’aumento della RAM dovrebbe affrontare le critiche sugli attuali 4GB trovati su Pixel 3 e sulle generazioni precedenti. Nel complesso, l’aspetto del benchmark si adatta vagamente alla cronologia di sviluppo dei telefoni di quest’anno.

Leggi anche:  Android: Google annuncia un aggiornamento a sorpresa che tutti aspettavano

Tuttavia, “Coral” fa già riferimento al nome della scheda madre di un paio di Chromebook 2018 di Acer e Lenovo basati sull’architettura Intel Apollo Lake. Ci sono dozzine di benchmark Geekbench per quei dispositivi Chrome OS che portano il nome del modello “google coral” e usano chiaramente i chip Intel.

Questo riutilizzo del nome potrebbe essere un tentativo di non attirare l’attenzione sul test delle prestazioni e in definitiva sul dispositivo. Infatti, “Google Coral” potrebbe essere il nome di riferimento dell’azienda per i progetti ancora in fase di sviluppo. Siamo a conoscenza di almeno un’altra delle attuali attività di Google che utilizza “Google Coral” al posto del nome del prodotto.

Nel frattempo, se questo fosse il Pixel 4, la scheda madre verrebbe probabilmente chiamata con il nome di un pesce – crosshatch e blueline. Il corallo è un tema vagamente acquatico. Alla fine, le specifiche rivelate non sono sorprendenti. Man mano che l’anno continua, emergeranno probabilmente più benchmark, confermando così questo leak.