Facebook instagram WhatsappFacebook vuole che Messenger, Instagram e Whatsapp diventino una cosa sola. Si tratta di applicazioni che appartengono al colosso di Menlo Park e le ipotesi fatte dai colleghi del The New York Times non sembrano poi così lontane dalla realtà. Pure indiscrezioni ma bisogna sapere che l’integrazione sarà gestita solo a livello di infrastruttura. Le app funzioneranno per conto loro come hanno sempre fatto.

 

Facebook vuole creare un grande ecosistema con Messenger, Whatsapp e Instagram

Nelle intenzioni di Zuckerberg c’è la necessità di garantire più controllo sulle attività unificando le varie divisioni dell’azienda. Ciò corrisponderà a nuovi potenziali guadagni per la società ed alla realizzazione di un ecosistema di vaste proporzioni.

Si parla di un progetto da finalizzarsi entro il 2020 con tutte e tre le piattaforme integrate con sistema di chat incrociato protetto da crittografia punto-punto. Un utente Facebook potrà così inviare un messaggio con crittografia ad un contatto Instagram o Whatsapp. La società ha così commentato:

Leggi anche:  WhatsApp, dopo anni arriva l'aggiornamento che tutti aspettavano

“Stiamo lavorando per rendere crittografati sempre più nostri prodotti per la messaggistica e stiamo prendendo in considerazione modi per rendere più semplice raggiungere amici e familiari tra i diversi network.”

Pare che Whatsapp e Instagram siano destinate a perdere la propria autonomia rispetto ai piani inizialmente stabiliti. Si medita sui problemi alla privacy degli utenti ed in particolar modo sulle informazioni incrociate relative a numeri di telefono ed account social. Un argomento sui cui certamente ritorneremo nelle prossime settimane. Voi che ne pensate?