sky

NBCUniversal si unisce alle guerre per lo streaming, annunciando che lancerà il proprio servizio standalone nel 2020.

Una versione supportata da annunci sarà gratuita per gli abbonati NBC TV negli Stati Uniti e sarà anche resa disponibile agli abbonati di Comcast Cable e Sky a livello internazionale. Le versioni a pagamento dell’app, che includono una versione senza pubblicità, saranno disponibili  12,99 dollari, secondo un rapporto di CNBC.

Proprio come CBS All Access, il servizio di streaming di NBCUniversal offrirà una programmazione originale per gli abbonati accanto al suo catalogo di titoli. Spettacoli come 30 Rock and The Good Place saranno disponibili attraverso il servizio di NBCUniversal, ipoteticamente. Altre serie, tuttavia, come ER e Friends, trasmesse dalla NBC negli anni ’90, ma tecnicamente di proprietà della Warner Bros, potrebbero non essere disponibili per lo streaming. Il comunicato stampa della rete afferma: “NBCUniversal continuerà a concedere in licenza il contenuto ad altri studi e piattaforme, pur mantenendo i diritti su determinati titoli per il suo nuovo servizio.” Non è chiaro quali potrebbero essere questi spettacoli in questo momento. 30 Rock, ad esempio, è attualmente disponibile anche su Hulu.

 

NBC possiede anche altre società

NBCUniversal ha anche una partecipazione del 30 percento in Hulu. Gli analisti hanno iniziato a speculare nel 2018 che NBCUniversal avrebbe venduto la sua partecipazione in Hulu alla Disney, che ha assunto il controllo della maggioranza del 60% della piattaforma dopo l’acquisizione di Fox.

Comcast, la società madre di NBCUniversal, ha coinvolto tre dirigenti NBC come membri del consiglio di amministrazione di Hulu nel settembre 2018. la società ha recentemente annunciato di avere oltre 25 milioni di abbonati solo negli Stati Uniti, che rappresentano circa la metà degli attuali abbonati statunitensi di Netflix: circa 58 milioni. Se la Disney ottiene il controllo totale, l’obiettivo è portare Hulu a un pubblico internazionale e aumentare il numero di abbonati.

Altre società come Warner Bros., AT & T e Disney si stanno attrezzando per lanciare i propri servizi di streaming autonomi entro la fine dell’anno.

Comcast e NBCUniversal potrebbero continuare a concedere contenuti di licenza a piattaforme come Netflix e Hulu, pur mantenendo la propria mano su Hulu e sviluppando nuovi contenuti originali per il proprio servizio di streaming. Altre informazioni dovrebbero essere annunciate durante la giornata degli investitori di Comcast il 23 gennaio.