Sky

Come un fulmine a ciel sereno arriva una grande notizia da parte di Sky per tutti i suoi clienti e non. Da marzo 2019 , infatti, il colosso della Pay TV ha deciso di tuffarsi nel mondo della telefonia lanciando per la prima volta in Italia un proprio operatore virtuale chiamato Sky Mobile.

Sky mobile: ecco cosa offrirà

Dopo avere sorpreso i propri clienti con l’acquisizione del 70% del pacchetto di calcio italiano, la Pay TV italiana decide di fargli un altro regalo con il lancio di un nuovo operatore virtuale completamente targato Sky. Il nuovo operatore nasce quindi per offrire tre tipi di servizi: quello relativo alla rete mobile, quello relativo alla rete telefonica fissa e quello comprendente i due precedenti.

Se si pensa però al fatto che Sky, da qualche anno, offre la visione del proprio pacchetto televisivo tramite internet con la fibra ottica, la mossa di lanciare un nuovo operatore telefonico non sembra poi cosi tanto un salto nel vuoto. Con un operatore telefonico tutto suo Sky potrebbe vendere ai propri clienti pacchetti completi di : rete telefonica, rete internet e pacchetto televisivo. Questo permetterà quindi al colosso della Pay TV in Italia di abbandonare Tim e Fastweb, operatori con cui, al giorno d’oggi, ha degli accordi per portare il mondo del cinema e dello sport nelle case degli italiani senza l’ausilio di nuove antenne ma semplicemente tramite la fibra ottica. 

L’ipotesi di questi pacchetti sembra ulteriormente essere confermata dall’accordo tra OpenFiber e Sky Q e dal fatto che in Inghilterra, pacchetti simili sono già venduti a circa 35 sterline.

Leggi anche:  Mediaset Premium tenta di battere Sky: gli abbonamenti a partire da 14 euro

Non ci resta che aspettare il mese di marzo per scoprire cosa ha in mente lo staff di Sky.