IPTV: il meglio arriva con il 2019 e con i nuovi abbonamenti, ma i rischi aumentano

L’IPTV ad oggi fornisce un motivo di sollievo per tutti coloro che non vogliono spendere molti soldi nella Pay TV. Allo stesso tempo c’è da dire che rappresenta anche un problema per tutte le aziende che invece gestiscono il suddetto ambito da ormai diversi anni e con discreto successo.

Sky e Premium infatti non ne possono più della pirateria, la quale sta portando le aziende a perdere svariati milioni di euro durante gli ultimi anni. Tutti i flussi video rubati finiscono infatti poi per essere riprodotti mediante alcuni link preposti e che vengono pagati pochissimo dai utenti che sposano l’IPTV.

 

IPTV: con il 2019 i prezzi restano bassi e arriva anche una nuova soluzione, state però molto attenti alle multe che sono salatissime

Molti utenti hanno perso di vista quella che è la legalità, e tutto sottoscrivendo alcuni abbonamenti IPTV. Questa soluzione è ovviamente illegale visto che ruba i flussi video delle aziende che invece da tempo sono nell’ambiente pay TV.

Il costo è davvero molto basso, dato che ogni abbonamento costa singolarmente circa 10 euro al mese. Se pensate che ogni soluzione include tutte le piattaforme e tutti i canali anche on demand, si tratta di un risparmio impressionante ogni mensilità.

Inoltre da ora è possibile anche vedere il servizio su più dispositivi in contemporanea con lo stesso abbonamento. Ci sono però delle multe che possono colpire soprattutto coloro che sono titolari di esercizi commerciali e che infrangono la legge. State quindi molto attenti e tentate di scegliere sempre le opzioni legali.