Per la prima volta in assoluto, un drone della polizia manterrà un occhio vigile alla festa di Capodanno a New York a Times Square. Il Dipartimento di Polizia di New York ha deciso di utilizzare questa strategia per mantenere i festeggiamenti al sicuro. Infatti ci saranno anche 7000 agenti di polizia sul ponte, cani anti-bomba e 200 camion bloccanti pieni di sabbia.

Il drone quadricoptero sarà controllato a distanza da un team addestrato e contribuirà a dare una visione dall’alto delle persone che saranno presenti all’evento. Data la sua altezza, probabilmente sarà abbastanza difficile per i passanti individuare il drone. Il commissario di polizia ha riferito che non ci sono minacce note alle festività di Capodanno. Questo è un protocollo piuttosto standard per la polizia, che durante i grandi eventi ricopre l’area con un gran numero di agenti.

La polizia di New York sfrutta una tecnologia nuova

Il drone aiuterà anche a rilevare eventuali altri velivoli senza pilota che non sono autorizzati a volare. Ci saranno inoltre telecamere ed elicotteri della polizia che sorveglieranno l’area. Il drone volerà in un’area off-limits in modo che, nel caso in cui si schianti, non provocherà feriti.

Leggi anche:  Airbnb: la piattaforma è di nuovo sotto accusa per le videocamere nascoste

I droni sono relativamente nuovi per le forze di polizia di New York. Infatti, NYPD ha annunciato di averli acquisiti per la prima volta all’inizio di questo mese. All’epoca, il commissario della polizia, James P. O’Neill, dichiarò che la polizia deve sempre essere disposta a sfruttare i vantaggi di una tecnologia nuova. Alcuni dei droni hanno una termografia e possono mappare un’area in 3D. Possono anche utilizzare lo zoom su un oggetto usando le lenti della fotocamera.

Negli ultimi anni, la polizia di New York ha compiuto grandi sforzi per modernizzarsi. Dopo anni di preparazione, i poliziotti hanno iniziato ad indossare le telecamere sul corpo per una maggiore responsabilità sulle loro azioni. L’obiettivo è quello di fornire una telecamera per ogni ufficiale di polizia entro la fine del 2019. Tuttavia, alcuni gruppi locali per la difesa della privacy avvertono che non si fa abbastanza per salvaguardare i diritti delle persone.