aggiornamento whatsapp aggiornamento TelegramTempi duri per Whatsapp Messenger. Il rivale in carica Telegram è sempre più attivo con i suoi aggiornamenti. Solo nell’ultima settimana siamo arrivati a 3 update di non poco conto. L’app di Facebook, invece, ha ancora molto da fare e deve mantenere parecchie promesse. Gli utenti sceglieranno Telegram nel 2019.

 

Whatsapp perde: Telegram brucia le tappe

Di recente l’app di Pavel Durov si è aggiornata introducendo una funzione incredibile che potrebbe essere il vero asso nella manica per sconfiggere una volta per tutte Whatsapp. La funzionalità aggiuntiva fa davvero la differenza e si somma a tutte le altre cose su cui gli utenti dell’app verde non possono ancora contare.

Dov’è andata a finire la Dark Mode Whatsapp? E tutte le altre funzioni anticipate nelle varie Beta? Sembra che lo sviluppatore sia indietro ma che si stia impegnando anima e corpo per trasformare l’app nel paradiso degli investitori e delle aziende.

Entro Gennaio arriveranno le pubblicità negli Stati mentre si procede ad un nuovo sistema di monetizzazione per lo scambio di criptovaluta in chat. L’applicazione IM si è nel tempo trasformata da soluzione per inviare messaggi a social network con funzionalità di marketing. Molto probabilmente è colpa dell’influsso Facebook.

Leggi anche:  Dostupno: l'app utilizzabile senza 3G, 4G e 5G che batte Whatsapp e Telegram

A ragione di tutti questi motivi gli utenti stanno valutando la scelta Telegram. Non è un caso che i numeri dell’app di Durov stiano progressivamente crescendo di pari passo all’impegno profuso a favore di aggiornamenti sempre più mirati ad un’esperienza ottimale per l’utente.

Whatsapp si limita a replicare le gesta dell’avversario. Di recente ha introdotto gli sticker ma non si è nemmeno lontanamente vicini alle possibilità offerte dal rivale. Quest’ultimo conta infatti su cloud server velocissimi ed illimitati per l’invio dei file. Offre anche un pratico sistema bot, supergruppi e tutta una serie di funzionalità che probabilmente non vedremo mai sull’app di Zuckerberg.

Tanti utenti hanno espresso la loro opinione. Preferirebbero un ritorno a pagamento pur di poter contare su un’app davvero efficace che, nonostante tutto, ingloba oltre 1,5 miliardi di utenti in tutto il mondo.

Tu che cosa ne pensi? Hai già preso la decisione di cambiare app per il 2019 o ti affiderai ancora a Whatsapp? Spazio ai commenti.