Vodafone

La fine del 2018 spinge i provider telefonici a chiudere i bilanci dell’anno oramai trascorso e a concentrarsi sui progetti per quello in arrivo. Possiamo dire con certezza che il 2019 sarà particolarmente particolarmente interessamte per gli utenti di Vodafone, TIM, Wind ed anche di Iliad. Questi gestori infatti stanno lavorando al perfezionamento delle linee 5G in prospettiva secondo semestre 2019. I lavori sulla tecnologia di connessione sono partiti dallo scorso ottobre quando al MISE si sono concluse le aste per le frequenze.

 

Vodafone, prima del 5G ecco il nuovo 4.5G in numerose città della nazione

Vodafone sarà come ovvio in pole position per la creazione di reti  5G. La tabella di marcia del gestore britannico indica l’anno “2020″ come momento decisivo per la release di tale strumento futuristico. Per i clienti quindi è prevista un’attesa medio lunga, attesa però che sarà ricompensata da un servizio intermedio a costo zero ora disponibile. A dicembre tanti abbonati Vodafone hanno sfruttato le potenzialità della la nuova rete 4.5G.

Leggi anche:  Call center: la nuova “truffa del si” colpisce numerosi consumatori

Il 4.5G rappresenta a grandi linee uno step intermedio tra il già presente 4G e le future reti in 5G. Come incentivi alla scelta sul semplice 4G, il 4.&G garantisce una linea molto più veloce e performante. Non meno interessanti saranno le migliorie volte a garantire picchi di velocità del 30% o anche superiore.

Il 4.5G è disponibile già da ora nipei maggiori centri urbani della penisola. Ricordiamo che per migliori prestazioni del 4 é necesssrio acquistare smartphone di ultima generazione.