Anni dopo essere diventato una delle destinazioni per gli utenti interessati al jailbreak di iOS, l’app store di Cydia sta disattivando gli acquisti. Gli utenti saranno in grado di accedere ai download esistenti attraverso il negozio e accedere agli acquisti tramite terze parti. A partire da questa settimana, però, non saranno più in grado di acquistare app attraverso lo store.

A questo punto, lo sviluppatore ha già interrotto la possibilità di acquistare tweaks per il jailbreak in Cydia. Quindi, gli utenti che hanno un iPhone jailbroken, non possono più acquistare tweaks sul Cydia Store. Tuttavia, se l’utente ha già pagato per un jailbreak tweak, esso ha il permesso di scaricarli quando vuole.

Cydia continuerà a supportare app gratuite

Il fondatore Jay “Saurik” Freeman ha rivelato la notizia tramite un post Reddit questa settimana. Ha anche raccomandando gli utenti di rimuovere gli account PayPal dal proprio profilo. Freeman fa notare il suo piano iniziale di chiudere il noto servizio entro la fine dell’anno, prima di decidere di chiudere il meccanismo di acquisto questo fine settimana sul problema di PayPal.

Leggi anche:  Chrome OS supporterà il tethering USB per internet su dispositivi Apple

Cydia è stato lanciato 10 anni fa, poco dopo che il primo iPhone è stato jailbroken. Il servizio ha offerto agli utenti un modo per aggirare il blocco dell’Apple Store di Apple, creando una base di fan. Tuttavia, la popolarità del jailbreak è diminuita sempre di più negli utenti.

Questo non significa la fine immediata del jailbreaking: gli utenti iOS saranno comunque in grado di effettuare il jailbreak dei loro dispositivi e utilizzare Cydia. Esso continuerà ad offrire app gratuite per il download, almeno per ora. Tuttavia, i repository probabilmente avranno meno contenuti a causa dei costi del server che non possono più essere compensati dagli acquisti. Saurik afferma che un post più formale con ulteriori dettagli sul passato e sul futuro di Cydia sarà pubblicato la prossima settimana.