huawei-p30-pro-cover

Le ammiraglie del 2019 al momento più chiacchierate sono quelle di Samsung ovvero i dispositivi della serie Galaxy S10. Certo, si tratta del primo produttore di smartphone al mondo e quindi è normale che ci sia più attenzione in merito a questi dispositivi che a quelli di altre società. Nonostante questo fa comunque strano che al momento non si senta parlare molto di Huawei e della futura serie P30, sempre se così si chiamerà.

Mentre sui Galaxy S10 compaiono informazioni quasi quotidianamente, sulla serie del colosso cinese ancora niente, almeno finora. Tramite delle immagini trapelate e pubblicate su Twitter si sono possono vedere le cover in silicone degli smartphone sia di quelli che dovrebbero essere i P30 che i P30 Pro. Quest’ultimi sembrerebbero avere una particolarità che non si vedeva da molto su un telefono, ma che come strategia è in linea rispetto alla serie dell’anno scorso ovvero un evoluzione del comparto fotografico.

Leggi anche:  Huawei battuta da Samsung: valori radiazioni smartphone più alti

 

Huawei P30 Pro

Come primo aspetto si può vedere come in entrambi i casi gli smartphone presenteranno una configurazione tripla di obiettivi dispositivi in modo verticale; a livello di posizionamento è la stessa del P20 Pro. A questo punto di vista si può constatare un cambio di rotta rispetto alla serie Mate 20 rilasciata ad ottobre.

huawei p30 pro

Ovviamente ci sarà una differenza tra i due modelli e mentre quest’anno era l’obiettivo extra per il modello Pro, l’anno prossimo sarà il flash ad avere qualcosa di diverso. Da come si può vedere sulla cover il P30 Pro avrà un flash particolarmente allungato sul piano verticale che ricorda molto una vecchia conoscenza ovvero il flash Xenon.