Wind

Alla fine della scorsa estate, nei primi giorni di settembre, con una decisione improvvisa Wind ha messo fuorigioco quello che era uno dei suoi servizi principali, Veon. L’applicazione ai tempi rappresentava un punto di riferimento per gli utenti, nonostante il seguito fosse minore rispetto alle aspettative.

Il gestore, questa la motivazione della chiusura, dopo l’unione con 3 Italia ha rivisto le sue priorità ed ha deciso di archiviare l’esperienza di Veon. La scelta, come detto, nasce però anche da un feeling mai instaurato con il grande pubblico.

 

Wind, ritorna in auge una forma indipendente di Veon

Per risollevare le sorti di Veon sono stati effettuati anche molti tentativi in extremis al fine di favorire un rilancio dell’app. Le promozioni dedicate al software non hanno migliorato la causa e quindi la chiusura del servizio non si è fatta attendere.

Leggi anche:  Wind squilibrata: regala 4 nuovi smartphone gratis a chiunque

In questo scorcio finale di autunno, però, ecco la sorpresa. Veon si ripresenta sul mercato con una forma inedita. La Veon Digital Amsterdam BV, la compagnia che sviluppa la piattaforma, ha deciso di far rinascere l’app con tanto di dissociazione dal provider.

Sul web site ufficiale di Veon si può verificare la nuova disponibilità al download sia su Google Play che su Apple Store. Tante featuers del passato sono rimaste intatte, mentre sono scomparse completamente dai radar le iniziative legate a Wind Tre. Nella nuova veste Veon si propone come una piazza virtuale simile a Groupon attraverso cui gli utenti possono richiedere sconti, coupon ed omaggi per aziende partner.