Uno dei punti di riferimento della pay tv (se non il principale), Sky, ha in mente dei nuovi obiettivi per accaparrarsi il maggior numero di utenti.

Nonostante i risultati positivi che sta raggiungendo, l’azienda di Mardoch è pronta a stupire i consumatori italiani con una grande novità. Da quello che ci risulta, Sky dovrebbe entrare a far parte del mondo della telefonia italiana.

Dopo esser diventato leader indiscusso dell’entertainment, il colosso è pronto a contrastare Tim, Vodafone, Wind Tre, Iliad e tutti gli altri operatori telefonici. Il suo ingresso dovrebbe avvenire entro la primavera del 2019 con il lancio di offerte sia mobili che fisse.

Sky Mobile: il nuovo operatore del 2019 in Italia

Salvo cambiamenti, il nuovo operatore si chiamerà Sky Mobile ed è già ben conosciuto nel Regno Unito. Per chi non lo sapesse, Sky Mobile opera anche in Gran Bretagna dove sta ottenendo degli ottimi risultati come operatore virtuale. Adottando la rete O2, è riuscita a coinvolgere all’incirca 500.000 clienti, tra cui 100.000 acquisiti in tre mesi.

Leggi anche:  Sky potrebbe battere Iliad: ecco la sua possibile e prepotente entrata nel mercato

Ciò che offre alla popolazione britannica si basa su abbonamenti mensili contenenti offerte mobile-fisse abbinate ai pacchetti TV. Vedendo i risultati raggiunti, si può dedurre che i clienti riescono ad apprezzare queste iniziative.

Per quanto riguarda la linea mobile, Sky Mobile da la possibilità agli utenti di formare la propria tariffa più idonea alle proprie esigenze. Quindi, l’offerta la costruisce il cliente stesso partendo da un prezzo mensile di 9 Euro.

Non sappiamo se Sky adotterà le stesse iniziative che sta proponendo sul territorio britannico, ma la convinzione in assoluto è che attivando le offerte Sky Mobile si potrà risparmiare. Infatti, avendo un’offerta contenente sia la connessione dentro casa che i canali Pay tv, il prezzo mensile si aggira sui 50 Euro. Al momento in Italia, i due servizi vengono pagati a parte ed il prezzo è decisamente superiore.