Android: Facebook va cancellato come altre 2 app del Play Store, fate molta attenzione

Il mondo Android è nettamente cresciuto in questi anni, tanto da arrivare ad essere il più utilizzato in assoluto. Molte persone non cambierebbero mai infatti questo sistema operativo con un altro, e tutto per varie peculiarità che lo caratterizzano da sempre.

Il livello di personalizzazione è davvero molto alto, e nessun’altra piattaforma riesce a permettere ciò. Inoltre il comparto inerente ai contenuti sul Play Store è davvero infinito, con tante applicazioni davvero molto affidabili da utilizzare ogni giorno. Ci sono però alcuni contenuti di Android che ultimamente sembrano fare qualche capriccio, e gli utenti potrebbero risentirne.

 

Android, ci sono tre applicazioni che vanno cancellati all’istante per non avere problemi sullo smartphone

Quando si parla di contenuti, c’è sempre da tener conto che sono degli sviluppatori esterni a crearli e a proporli alla piattaforma di riferimento. In poche parole, indifferentemente dal fatto che l’applicazione possa andare bene o male, la colpa o il merito non può essere tutto di Android.

Leggi anche:  Android: è un lunedì pazzesco con 3 applicazioni totalmente in regalo

In questo caso infatti ci sono alcune applicazioni che andrebbero totalmente disinstallate dallo smartphone per via della loro propensione nel creare problemi agli utenti. La prima pare essere incredibilmente Facebook, piattaforma Social utilizzata da quasi tutto il mondo che avrebbe grossi problemi in termini di gestione in background. Così come nel caso di Snapchat, gli utenti hanno ravvisato che non riuscirebbero ad arrivare a fine giornata con la batteria dello smartphone con entrambe le app in background.

In seguito vi sconsigliamo di installare decisamente Clean Master e Power Clean, due applicazioni che servono per pulire lo smartphone ma che in realtà creano solo problemi. Infatti entrambe vanno a mettere in conflitto alcuni processi nel tentativo di chiuderli e di liberare memoria, e questo comporta un netto rallentamento del sistema.