Non è stato un mese di novembre particolarmente piacevole per tutti i clienti Vodafone. La fine dell’anno per i prossimi utenti del gestore britannico è stata rovinata da quella che sarà  l’ennesima modifica per quanto concerne i prezzi.

Dopo che vi abbiamo raccontato passo passo le varie fasi che hanno portato alle diverse rimodulazioni delle ricaricabili mobili, dobbiamo ora analizzare l’ultimo caso che riguarda i clienti di telefonia fissa. 

 

Vodafone, la fine dell’anno caratterizzata da nuovi costi per le attivazioni

Non tutti i clienti Vodafone saranno penalizzati dalle ultime politiche sulle tariffe. C’è infatti una buona notizia per tutti quelli che sono già clienti del gestore inglese: tra novembre e dicembre vi saranno stravolgimenti per i prezzi delle attuali offerte in essere.

La brutta notizia, invece, è tutta per le persone che da poco hanno attivato un nuovi piano. Rispetto al passato, infatti, il team commerciale ha incrementato i costi di attivazione per i piani ADSL o Fibra Ottica.

Leggi anche:  Vodafone regala l'offerta Special Free per 2 mesi ad alcuni utenti

Se si considerano i listini scorsi, gli abbonati saranno costretti a elargire 0,90 euro in più ogni mese per un totale di 48 rinnovi. Invece del prezzo standard di 5 euro ogni trenta giorni ora la somma passa a 5,90 euro. Se si considerano nel loro totale, le spese di attivazione per una nuova linea arrivano a ben 283,20 euro.

Vodafone pareggia con questo provvedimento il conto con i principali contenders del mercato, TIM e Wind 3. Anche queste due compagnie, nel recente passato, hanno messo in pratica stangate sui costi.