Siamo tutti quanti entusiasti dell’arrivo della rete 5G in Italia e del suo sviluppo che ci permetterà di usufruire di infiniti vantaggi. E’ una rete di quinta generazione, quindi, superiore all’attuale rete 4G, che permetterà agli utenti di usufruire di un’ altissima banda larga.

Siamo ormai a conoscenza, di tutti gli scenari d’uso del 5G: non servirà solo per navigare in Internet ad alta velocità, ma anche alle smart city del futuro, che dovranno essere collegate, necessariamente alla rete di quinta generazione; inoltre sarà possibile gestire servizi per il cittadino, sensori di sicurezza, video sorveglianza e gestione del traffico.

Aumenti di tariffe per la rete 5G

Per pagare gli investimenti per lo sviluppo della rete 5G, molto probabilmente gli operatori Tim, Wind Tre e Vodafone, dovranno aumentare le tariffe telefoniche; ha avuto qualcosa da dire in merito, il portale “sostatariffe.it” che spesso si pronuncia su analisi dettagliate relative a piani tariffari e offerte telefoniche dei vari gestori telefonici.

Leggi anche:  Tim lancia la nuova tariffa ad un prezzo imperdibile: i consumatori entusiasti

Il portale parla di un miglioramento della velocità ma anche di probabili prezzi tariffari. I gestori Tim, Vodafone e Wind Tre, per pagare i loro investimenti, proporranno tariffe con rete 5G che si aggirano intorno ai 40,00/50,00 Euro mensili. E’ palese che i prezzi non sono proprio economici, rispetto alle tariffe che siamo abituati al momento; parliamo, infatti, di pacchetti con minuti, sms e 20/30 giga che non superano i 13 Euro. Anche i prezzi attuali, di qualsiasi gestore, sulla linea fissa non superano i 35 Euro.

Non ci soffermiamo su questi prezzi perché ancora sono distanti due anni dall’ arrivo della rete 5G, di conseguenza, potrebbe cambiare di tutto; anche perché ad un gestore telefonico, che sia Tim, Vodafone o Wind Tre, non converrebbe lanciare una tariffa così cara con il dubbio che i clienti non l’attivino.