falle rete 4G

La rete 4G è lo standard di connettività attraverso cui milioni di operazioni quotidiane vengono compiute dagli utenti senza il minimo sospetto che tale li espone agli attacchi degli hacker. Si potrebbe dire che non c’è un vero colpevole, poiché sono state scoperte delle falle nel protocollo di sicurezza della rete a cui sarà quasi impossibile porvi rimedio.

I ricercatori USA dell’Università Purdue responsabili della terribile notizia hanno usato uno strumento chiamato LTEInspector. Scandagliando la rete 4G alla ricerca di difetti di sicurezza, sono emersi dei risultati scoraggianti circa la resistenza del protocollo di sicurezza del 4G ad attacchi hacker simulati. Le falle scoperte permetterebbero agli hacker veri di controllare messaggi, chiamate o clonare un qualsiasi numero telefonico senza essere scoperti.

 

Falle rete 4G: non ci sono difese applicabili

Dunque, in potenza siamo praticamente senza difese contro gli attacchi degli hacker: ciò significa che la nostra privacy, i dati dei conti bancari, i profili di chat e social network sono alla mercé dei cybercriminali.

Leggi anche:  Clienti Tim Wind 3 e Vodafone non siete al sicuro: fate attenzione alla rete 4G

Anche la Polizia Postale non può nulla contro una falla del genere, visto che un hacker esperto potrebbe far credere all forze dell’ordine che il suo smartphone sia collegato alla cella di un luogo quando in realtà si trova da tutt’altra parte. In tal modo cadrebbe uno strumento potente per collocare i criminali nel raggio di una determinata scena del crimine.

Quindi, nonostante la tecnologia proceda veloce verso un futuro roseo in cui abbracceremo la nuova connessione 5G, una falla nell’attuale 4G sta rimettendo in discussione tutto il sistema sociale delle persone. Non è che forse si sta accelerando lo sviluppo del 5G perché le istituzioni mondiali sono consce di non poter nulla contro queste mancanze di sicurezza nel 4G?