Torniamo a parlare, un mese e mezzo dopo la grande rivoluzione, dei cambiamenti in casa Postepay. Per i pochi che non lo sanno, dallo scorso 1 Ottobre, la società che eroga carte di credito ricaricabili si è unica con PosteMobile, la piattaforma telefonica del gruppo Poste Italiane. Da qui è scaturita una modifica non poco discussa.

 

Postepay, il cambio degli IBAN e tutte le novità per i clienti

La modifica maggiore per i possessori di una carta Evolution è stata quella del cambio dei codice IBAN. Con delle comunicazioni attraverso raccomandata, gli utenti hanno ricevuto nelle passate settimane i nuovi IBAN.

Gli IBAN non validi non dovranno essere più utilizzati. Gli enti che erogano stipendi e pensioni dovranno essere contattati dall’utente per una corretta distribuzione monetaria in futuro.

Leggi anche:  Postepay, utenti increduli: c'è un regalo clamoroso per tutti a Natale

Poste Italiane per favorire un passaggio soft da un codice ad un altro si impegna a spostare i movimenti indirizzati al vecchio conto sul nuovo conto. Questo però per il tempo limite di un anno.

Per quanto concerne i movimenti in uscita non ci sono grandi difficoltà. Tutti i trasferimenti pecuniari saranno rendiconti con gli IBAN di recente fattura. Gli utenti per dubbi o chiarimenti possono chiedere assistenza tramite le pagine social della compagnia o anche in uno degli uffici sul territorio nazionale.