smartphone Android

Nuovo allarme per tutti gli utenti che possiedono uno smartphone Android. Negli ultimi giorni, Google Play Store ha scovato ben 13 applicazioni maligne all’interno dello Store.

Purtroppo queste applicazioni, hanno già infettato quasi mezzo milione di dispositivi. Scopriamo insieme come difendersi e soprattutto come evitare di scaricare applicazioni che danneggiano il nostro smartphone.

 

Android: 13 applicazioni dannose sul Play Store

Recentemente sono state scoperte ben 13 nuove applicazioni maligne presenti su Google Play Store. Più precisamente erano programmi che si spacciavano come simulatori di guida e videogame di corse. In realtà altro non erano che una trappola pensata nei minimi particolari da hacker esperti, con lo scopo di infettare gli smartphone di tutti gli utenti che le avrebbero scaricate.

Le suddette applicazioni non facevano altro che rubare informazioni personali e installare altri malware. A scoprirle sono stati i ricercatori della società per soluzioni di sicurezza informatica ESET. Pensate che tutte e 13 le applicazioni coinvolte sono state sviluppate e pubblicate sullo Store dallo stesso gruppo. Tra queste applicazioni, due hanno avuto davvero tantissimi download, tanti da renderla un’app “di tendenza” all’interno del Google Play. Trovandola in questa sezione, tantissimi altri utenti hanno finito per scaricarla.

Leggi anche:  Android: le migliori applicazioni di incontri per trovare l'anima gemella

Gli utenti in questione erano ovviamente convinti di giocare ad un videogioco di macchine, ma ovviamente così non è stato. Fortunatamente al momento le applicazioni sono state bloccate ma hanno superato i 580 mila download. Gli hacker, grazie ad alcuni software riescono addirittura a prendere possesso dei nostri smartphone da remoto. Il nostro consiglio è ovviamente quello di eliminare tutte le applicazioni che riguardano i videogame di macchine e controllare che siano ancora presenti sul Play Store per andare a riscaricarle.