Google Assistant è ormai entrato a far parte della routine quotidiana di tante persone. L’assitente vocale di Google è infatti disponibile su tutti gli smartphone Android e, da qualche tempo, anche sugli smart speaker delle varie aziende. È interessante notare che, inizialmente, Google assistant era supportato solo da una manciata di lingue e regioni.

All’inizio del suo debutto, l’assistente digitale supportava solamente 8 lingue; a febbraio Google annunciò di essere al lavoro per aggiungere ulteriori 7 lingue e per poter raggiungere – entro la fine del 2019 – ben 30 lingue. Al momento, le lingue supportate sono 17.

Ulteriori linguaggi stanno arrivando per Google Assistant

Ad un evento tenutosi in India, Google ha annunciato il supporto per l’Hindi ed il piano della società di aggiungere ulteriori 7 linguaggi Indiani. L’ultimo linguaggio annunciato per l’assistente virtuale è stato il Chinese (Traditional) dopo aver annunciato il Google Pixel 3 in Taiwan.

Ecco la lista dei linguaggi supportati da Google Assistant:

  • Chinese (Traditional)
  • Danish
  • Dutch
  • English (Australia, Canada, Singapore, UK, US)
  • French (Canada, France)
  • German (Germany)
  • Hindi
  • Indonesian
  • ITalian
  • Japanese
  • Korean
  • Norwegian
  • Portuguese (Brazil)
  • Russian
  • Spanish
  • Swedish
  • Thai
Leggi anche:  Google rilascia il primo rapporto di sicurezza dell'ecosistema Android

Grazie ad un’utente del forum xda, sappiamo anche quali sono i linguaggi che verranno introdotti prossimamente. I linguaggi sono stati estrapolati dall’ultima versione beta dell’app Google lanciata durante il fine setimana. Le lingue sono:

  • Arabo (Egitto, Arabia Saudita)
  • Bengali
  • English (India, Indonesia, Ireland, Philippines, Thailand)
  • German (Austria)
  • Gujarati
  • Kannada
  • Malayalam
  • Marathi
  • Polish
  • Spanish (Argentina, Chile, Colombia, Peru)
  • Tamil
  • Telugu
  • Turkish
  • Urdu

Come si può notare dalla lista delle lingue, Google ha spinto molto per supportare ulteriori linguaggi spagnoli ed inglesi. Tuttavia, la società non ha fatto un annuncio ufficiale e – di conseguenza – non sappiamo quando le lingue saranno effettivamente supportate. Se Google ha intenzione di portare questi nuovi linguaggi nel 2019, allora aspettiamoci un annuncio molto presto.