postepay truffe

Oramai quasi tutti sanno che dallo scorso mese di ottobre il servizio Postepay è stato rivoluzionato. Ad inizio del passato mese infatti la compagnia Postepay si è unita insieme a PosteMobile in un unico grande brand. Proprio questa unione ha provocato una modifica ancora molto discussa.

 

Postepay, le novità da sapere in seguito al cambio degli IBAN

codici IBAN di tutte le carte Evolution sono stati modificati. Ciò significa che la combinazione presente sulle carte di Poste Italiane emesse nel passato recente e remoto non è più valida. Attraverso una lettera raccomandata la compagnia ha comunicato i nuovi IBAN per i movimenti monetari-

Dalle pagine social della compagnia si evidenzia ancora un’incertezza da parte dei clienti. Vogliamo quindi usare queste poche righe per chiarire la situazione.

Leggi anche:  Postepay ha cambiato tutti gli IBAN: vi mostriamo le novità per gli utenti

Deve essere assodato che i vecchi IBAN non debbano essere più usati. Nonostante ciò, Poste Italiane per consentire una transizione meno netta da un codice ad un altro ha chiarito che tutti i movimenti verso l’IBAN non valido saranno spostati sul nuovo codice. Tutto ciò per almeno un anno.

Una premura degli utenti sarà quella di comunicare l’avvenuta modifica dell’IBAN a tutti quegli enti che erogano stipendi o pensioni. Non ci sono grandi novità invece per i movimenti in uscita. Come plausibile, in questo caso, saranno usati tassativamente i nuovi IBAN.