Mediaset Premium: ecco cosa succederà dopo la cessione a Sky della piattaforma

Erano ormai alcuni mesi che si parlava insistentemente di una vendita da parte di Mediaset proprio in favore di Sky. Questa infine sembrerebbe essere ufficialmente avvenuta, e riguarderebbe proprio la sua piattaforma.

L’azienda ha disposto quindi tutto in modo da cedere R2, la società di Premium che va quindi ufficialmente a Sky. Ricordiamo che questa infrastruttura è sempre stata preposta ad un compito molto importante, ovvero quello di andare a criptare il segnale per tutte le offerte a pagamento dell’azienda. Da questa vendita derivano tante situazioni abbastanza particolari, tutte che saranno in rapido divenire fino al prossimo mese di dicembre in cui tutto sarà ufficializzato al 100%.

 

Mediaset Premium vende la sua piattaforma tecnologica a Sky, ecco come andata e come funzionerà

Tutto ormai sembra andato a buon fine, e l’opzione di put che è stata esercitata proprio da Mediaset per via dell’accordo con Sky, attende solo che l’Antitrust dia il benestare. Intanto l’ente che tutti conoscono come AGCOM ha fornito alcuni dati interessanti per i quali Sky detiene il 77% della pay TV in italia, mentre Mediaset Premium solamente il 21%.

Leggi anche:  Mediaset Premium: nuovo abbonamento per gli utenti, c'è a sorpresa anche la Serie A

Tornando al discorso cessione, abbiamo tirato in ballo l’opzione di put, la quale consiste nel continuare a produrre attività da parte di Premium. Queste produzioni però poi andranno in onda su Sky. Intanto c’è bisogno di mettere a posto un’altra situazione, ovvero quella dei 130 lavoratori appartenenti proprio ad R2. Per loro si stanno attivando i sindacati, i quali scenderanno in campo proprio per fornire ad essi garanzie ed integrazione.