aumenti bolletta TIM Vodafone WindTIM, Vodafone e Wind pare si siano coalizzati allo scopo di proporre nuovi aumenti. Non piacciono a nessuno, se non altro per il fatto che non offrono niente di più rispetto a ciò che si sta già pagando. A quanto ammontano le rimodulazioni svantaggiose? Non resta altro da fare che scoprirlo.

 

Aumenti TIM

Gli spropositi dei prezzi TIM coinvolgeranno quattro offerte, tutte appartenenti al segmento delle offerte residenziali. I costi cambiano secondo quanto stabilito dal nuovo piano contrattuale per:

  • Internet Senza Limiti aumenta da 0,81 euro a 1,58 euro al mese.
  • TIM Smart (nuova versione) aumenta di 1,90 euro al mese.
  • La gamma Tim Smart (vecchia versione) aumenta da 0,27 euro a 1,49 euro al mese.
  • I clienti Tutto Voce avranno invece un aumento di 1,24 euro al mese.

Fuori contesto solo le TIM Smart Fibra Edition e Tutto Voce Super Special che non pagano gli extra (per ora).

Leggi anche:  Aumenti Tim, Wind, Tre e Vodafone: ecco quali clienti dovranno pagare di più

 

Aumenti Vodafone

Dal 10 novembre 2018 Vodafone ha aumentato il canone per 2,50 euro in più su tutte le sue tariffe e fino a 5,50 euro per queste offerte.

 

Aumenti Wind

Anche Wind propone il suo rincaro da 2,50 euro al mese per quanto riguarda le sue offerte per il telefono fisso in Fibra Ottica FTTC e su una serie di altre offerte.

Questi nuovi listini non piacciono ovviamente a nessuno. Si può recedere gratuitamente con richiesta esplicita se effettuata entro il giorno precedente l’entrata in vigore delle rimodulazioni. In caso contrario si procede all’extra costo previsto per la disattivazione o la migrazione verso altro gestore di rete fissa. Di quanto è aumentata la vostra bolletta in questi mesi?