SkyI consumatori italiani sono piacevolmente sorpresi dalla possibilità, oggi, di sottoscrivere un nuovo abbonamento con Sky spendendo solamente 34,90 euro al mese, almeno per quanto valgono i primi 12 mesi di contratto. La qualità trasmissiva è sicuramente maggiore rispetto alla concorrenza ed in parte giustifica un esborso comunque elevato.

Quando parliamo dell’azienda inglese e dei prezzi effettivamente proposti, sono sempre doverose alcune considerazioni di carattere generale. Con la stagione sportiva 2018-2019, Sky è finalmente riuscita a tornare a mettere le mani su una delle competizioni più ricercate al mondo, quale essere la Champions League. Partendo da questo, e ricordando comunque che molti eventi sono oggi trasmessi in 4K HDR (quando Mediaset Premium trasmette in SD, nemmeno in HD, e richiede 14,90 euro al mese), è facile giustificare la necessità di un esborso complessivo di circa 34,90 euro.

Leggi anche:  Sky: lo splendido abbonamento con Fastweb inclusa è molto conveniente

 

Sky: circa 34,90 euro al mese per accedere a Serie TV, Documentari e Serie A

L’utente che si collegherà al sito ufficiale per richiedere l’attivazione dell’abbonamento dovrà innanzitutto scegliere la tecnologia (optare tra Via Fibra o Via Satellite, qui se avete dubbi in merito), e poi inserire tutte le proprie credenziali. Il costo, in ogni caso, non cambia e sarà bloccato per i primi 12 mesi di contratto.

Inclusi i pacchetti TV (per vedere i canali dal 100 al 200), Famiglia (accesso ai canali dei documentari e dei cartoni animati) e Calcio (7 partite a settimana di Serie A). I servizi HD, On Demand, MySky e Go Plus sono annessi all’abbonamento via Fibra, con il Satellitare sarà possibile accedere anche agli eventi in 4K HDR e alla tecnologia Sky Q Black.