sigaretta elettronicaLa sigaretta elettronica fa male anche senza nicotina. A lanciare l’allarme è il gruppo di studio del Nicotine and Tobacco Research, che nel suo ultimo rapporto riferisce di una scoperta che ribalta l’ideologia comune di e-cig sicura.

 

Sigaretta elettronica dannosa: nuovi rischi per la salute

Un gruppo di ricercatori ha scoperto una nuova sostanza pericolosa che crea rischi seri per la salute dei cosiddetti “svapatori”.

La sostanza non compare tra gli ingredienti base dei liquidi per sigaretta elettronica. Si sviluppa nella fase di riscaldamento del camino, che genera un composto chimico nocivo per l’apparato respiratorio. Il professore di farmacologia e co-autore dello studio presso la Duke UniversitySven Jord, lancia un appello contro i consumatori abituali di e-liquid:

“I consumatori non hanno la più pallida a cosa si espongano quando svapano. Anche nel caso in cui sulle e-cig siano riportati i presunti ingredienti. Questa sostanza non appare nell’elenco degli ingredienti utilizzati. Si sviluppa in fase di riscaldamento degli elementi e provoca infiammazione cronica della gola. Proprio nel processo di vaporizzazione si forma il composto chiamato “acetale di aldeide PG””

Sarebbe proprio questa la nuova sostanza dannosa che si forma nel processo di vaporizzazione e che causa irritazione permanente alle terminazioni nervose dell’esofago. Non sono immuni da questo genere di problemi neanche i consumatori abituali di liquidi a Nicotina 0, in quanto lo sviluppo della sostanza è legato direttamente al fattore vaporizzazione e non alla composizione specifica del liquido.

Utilizzate la sigaretta elettronica come surrogato delle classiche bionde, sia per puro piacere o per smettere di fumare? Sappiate che ci sono dei rischi, seppur meno incisivi rispetto a quelli generati dall’uso di tabacco lavorato.