TIM

Nelle ultime settimane è ritornato a presentarsi un ipotetico problema non di poco conto per alcuni utenti TIM. Sui social, le pagine ufficiali del gruppo sono state prese d’assalto da centinaia di persone che denunciano anomalie di prezzo per i loro contratti.

 

TIM, cosa si nasconde dietro il credito mancante

Cosa sta accadendo? Una parte della clientela TIM lamenta di aver perso senza motivo alcuno due euro. Questa mancanza si ripete di mese in mese senza una ragione.

Il problema in realtà non esiste per nulla. Ciò che non sanno alcuni abbonati è che la compagnia prevede la dotazione di un piano tariffario a pagamento chiamato “TIM Prime Go”. Il servizio è presente in automatico per tutte le nuove schede SIM attive. Ciò significa che nel momento della sottoscrizione – come indicato sul contratto – gli utenti che non desiderano pagare devono premurarsi di disattivare il servizio per scegliere il piano “Base New”. 

Leggi anche:  Tim Young Senza Limiti Asphalt 9 Edition: coupon con 5 Giga Extra al mese per un anno

Il cambio può essere anche successivo all’abbonamento con una telefonata di disdetta al 119. TIM Prime Go anche se ha un costo può portare comunque vantaggi esclusivi. Secondo quelle che sono le attuali promozioni in vigore chi sceglie Prime Go può ottenere  ingressi per il cinema gratuiti, internet a costo zero per 24 ore e chiamate non limits da spendere con un numero a propria scelta.