trucchi Whatsapp note vocaliEsistono 4 trucchi per ascoltare le note vocali Whatsapp senza che le temute spunte blu ci smascherino. Ve li mostriamo tutti in questa semplice guida.

 

Ascoltare note vocali Whatsapp evitando le spunte blu

Mentre il team di sviluppo Whatsapp si prodiga nella concessione di un nuovo aggiornamento che cambierà il modo di gestire i messaggi scopriamo i trucchi per poter ascoltare i messaggi vocali senza essere scoperti. Esistono 4 modi utili, tutti funzionanti.

 

Attiva la Modalità Aereo

Una mossa scontata, ma sempre efficace. Una volta che riceviamo un messaggio vocale su Whatsapp non dobbiamo fare altro che attivare al Airplane Mode ed entrare nell’applicazione. Ascoltiamo la nota, usciamo dall’app e riattiviamo la connettività. Il nostro intervento non verrà segnalato al nostro contatto. Semplice.

 

Inoltriamo l’audio ad un contatto

Se inoltriamo l’audio della nota vocale ad un contatto possiamo ascoltarlo senza che il nostro amico sappia nulla. Si riproduce semplicemente il file in un’altra conversazione senza che la punta blu appaia nella chat originale.

Leggi anche:  WhatsApp: in chat arriva Amazon con il Black Friday, ecco le migliori offerte di oggi

 

Creiamo un gruppo con utente unico

Anche creare un gruppo il cui unico utente siamo noi stessi è utile per poter ascoltare i messaggi vocali in santa pace senza che i contatti lo sappiano. Creiamo il nostro gruppo di utenti, aggiungiamo i partecipanti e rimuoviamoli. In questo modo avremo una chat tutta nostra. Trasferiamo il file all’interno del gruppo segreto e filtriamo tutti i messaggi (anche se non sono note vocali).

 

Usiamo Opus Player

Opus Player è un’app che riproduce qualsiasi file audio esterno. Si pone al di sopra di Whatsapp. Lo scarichiamo, lo installiamo e nel momento in cui clicchiamo sopra la nota vocale selezioniamo “Condivisione” scegliendo di aprirlo con il nuovo player.

Se non vuoi usare uno di questi metodi resta un solo modo: disattiva completamente le spunte blu dalle impostazioni dell’app.