Whatsapp OliviaWhatsapp mette in pericolo i nostri figli. Un nuovo demone spopola tra le chat dell’applicazione indirizzando i più giovani verso un sito sospetto che si maschera dietro un nuovo link contraffatto indicato in chat. Il nuovo preoccupante fenomeno si chiama Olivia ed è tutt’altro che innocuo.

 

Whatsapp: nuovo pericolo in chat

Dopo il terrore generato da Momo ci imbattiamo in un fenomeno virale che sta facendo il giro del web. Mascherandosi innocuamente dietro il nome di Olivia, un utente si finge “amico di un amico” con l’obiettivo di ingannare i giovani utilizzatori di Whatsapp.

Chi risponde riceve un link apparentemente senza pericoli ma che in realtà indirizza verso un sito a sfondo sessuale. Nasce in Europa ed è caduto nel mirino delle autorità che hanno recentemente lanciato l’allerta nazionale. Ad essere colpiti sono soprattutto i minorenni, ma non c’è limite d’età.

Su Twitter, la Polizia di Halton Brook ha diramato un bollettino in cui si legge che: “Il mittente si presenta come un amico con un nuovo numero, ma poi invia un’immagine pornografica. Se i tuoi figli usano l’applicazione, ti preghiamo di chattare con loro e controllare i loro messaggi“.

Il funzionamento di questo nuovo sistema è semplice quanto efficace. Il destinatario riceve un nuovo messaggio da un numero sconosciuto. In questo modo si aggancia la vittima con una scusa qualsiasi (ad esempio un cambio numero). A questo punto si ottiene l’attenzione necessaria e si inizia a chattare normalmente. Dopo qualche messaggio innocuo scambiato in chat si viene invitati a cliccare su una URL dove si offre la possibilità di vedere la sua foto. Ed è proprio in questo momento che si viene indirizzati sul sito pornografico.

Leggi anche:  WhatsApp: il trucco segreto per scoprire nome e cognome di chi ci ha bloccato

Ti sei imbattuto in questo utente? Lo hai segnalato a chi di dovere? Facci conoscere la tua esperienza e salvaguarda l’incolumità dei tuoi figli prima di ogni altra cosa.