qualcomm snapdragon 855

Il System On Chip Snapdragon 845 di Qualcomm alimenta praticamente ogni dispositivo Android di punta che non è stato realizzato da Huawei o Samsung, ma adesso inizia ad essere piuttosto vecchio. Il suo successore, quello che probabilmente si chiamerà Snapdragon 855, sarebbe stato appena sottoposto ad una serie di benchmark.

Il chip, anche nelle informazioni di Geekbench viene identificato con il nome in codice msmnile, è stato accoppiato a 6 GB di RAM sul dispositivo utilizzato per il test basato su Android 9 Pie. Il risultato multi-core è stato ottimo: 10.469 punti che corrispondono esattamente a quelli fatti registrare dal chip A11 Bionic di Apple.

 

Lo Snapdragon 855 registra ottimi risultati in questi benchmark ma è dietro Apple

Questo è il SoC che alimenta gli iPhone dell’anno scorso e che quindi verrà rimpiazzato questo mese, forse il 12 settembre, dal chip A12. In modalità single core lo Snapdragon 855 non riesce ancora ad eguagliare il chip di Apple ma gli si avvicina pericolosamente: 3697 punti a fronte dei 4300 punti del chip A11 Bionic.

Se questo è davvero lo Snapdragon 855, bisogna accettare che nel momento in cui arriverà sul mercato la concorrenza sarà già un passo avanti. Anche se i benchmark non sono strumenti privi di errori, rappresentano comunque l’unico metodo per misurare le performance di uno prodotto high tech dall’altro.

C’è anche la possibilità che il SoC con il nome in codice msmnile non sia affatto un chip destinato agli smartphone, ma che venga visualizzato su dispositivi Windows. Qualcomm e Microsoft hanno già lavorato sulle versioni Windows su ARM per un po’, e questo potrebbe essere il prossimo SoC per questa sfida.

Qualcomm Snapdragon 855, benchmark