Wind: previsti rincari sulla bolletta a partire dal 5 ottobre 2018

Dopo lo ‘scandaloWind che riguardava le tariffe telefoniche che venivano richieste ogni 28 giorni anzichè 30, il colosso della telefonia è stato pesantemente multato. Non solo Wind  ha partecipato a questa pratica scorretta, infatti tutte le aziende sono state costrette a ritornare alla normale fatturazione mensile. Wind, Tim e Vodafone hanno però deciso far pagare a caro prezzo questo duro colpo sostenuto, aumentando il costo delle offerte attivate dai clienti.

Dunque, per i clienti che hanno attivo un contratto su linea fissa ad uso domestico, saranno previsti nuovi rincari nei primi di ottobre.

 

La società mostra il suo comunicato solo sul sito

In un comunicato mostrato sul sito ufficiale Wind, la compagnia ha informato tutti i propri clienti degli ormai imminenti rincari che partiranno dal 5 di ottobre. Sono infatti previsti degli aumenti di 2,50 euro, ma solo per alcune offerte. Secondo indiscrezioni sarebbero interessate solo le promo attivate con il brand Infostrada, perchè quello attuale si è trasformato in Wind Home. Quindi tutte le offerte attivate prima di settembre 2017 verranno sottoposte agli aumenti.

Leggi anche:  5G: i clienti si lamentano di Tim, Wind, Tre e Vodafone poiché dannoso per la salute

Nello specifico, sembrerebbe che i costi andrebbero ad aumentare solo sulle soluzioni che riguardano le connessioni ADSL e Fibra FTTC. Infatti, le promo che hanno la probabilità più alta di ricevere la rimodulazione sono le seguenti: Absolute ADSL, Absolute+, Absolute Fibra, All Inclusive, All inclusive Unlimited, All inclusive Fibra e All Inclusive Unlimited Fibraenti.

Anche se questi rincari non erano previsti, la comapgnia mette comunque a disposizione un metodo per poter rifiutare i termini dell’accordo. Infatti, gli utenti che non sono d’accordo potranno disdire il contratto entro e non oltre il 4 ottobre 2018.