android-pie-10Il nuovo Android Pie è ora ufficialmente disponibile. La versione 9.0 del sistema operativo mobile di Google è stata rilasciata all’inizio di questa settimana e porta con sé – e come non potrebbe esserlo – una serie di notizie che promettono di migliorare l’utilizzo del è proprio smartphone.

Le sue caratteristiche sono sulla punta della lingua di tutti fin dal suo esordio. Sappiamo tutti che lo sviluppo di un nuovo sistema operativo è sinonimo di un nuovo design, più intelligenza e automazione e, in questo caso particolare, sappiamo anche che significa l’introduzione di una serie di strumenti che promuoveranno il benessere digitale, come annunciato dal palcoscenico dell’ultimo Google I/O. Inoltre, viene anche sottolineata l’introduzione di un sistema intelligente di gestione della batteria, che adatta i suoi modelli di utilizzo per limitare la quantità di energia disponibile per le applicazioni meno utilizzate.

Tuttavia, dietro a tutte queste novità, è nascosto un ulteriore set di funzionalità che è passato inosservato alla maggior parte del pubblico e della stampa specializzata. Ed è con l’intenzione di farti conoscere questa dimensione di Android Pie che ti offriamo un elenco di 10 funzionalità meno conosciute che raggiungeranno il tuo smartphone una volta completato l’aggiornamento del sistema.

 

Abbinamento multiplo

Una di queste funzionalità è il supporto per l’associazione multipla. In altre parole, ciò significa che, con Android Pie, il telefono può essere associato contemporaneamente a un massimo di cinque altoparlanti Bluetooth, consentendo di portare musica a diverse stanze della casa con un solo telefono.

 

La nuova modalità di sicurezza disabilita i sensori biometrici

La nuova funzionalità di blocco è una modalità di sicurezza che può essere attivata manualmente dall’utente. Una volta connesso, il sistema passa automaticamente alla schermata di blocco, nasconde tutte le notifiche in arrivo e richiede una password o un pattern per sbloccare lo smartphone. In questa modalità, va anche notato che tutti i metodi di sblocco biometrici sono disabilitati automaticamente.

 

Memoria per i dettagli

Inoltre, va notato che Android Pie ha una memoria più nitida per i dettagli. Con questo sistema operativo, il telefono memorizzerà il volume selezionato in un altoparlante Bluetooth l’ultima volta che lo hai abbinato al dispositivo. Quindi, ogni volta che lo riattivi, l’audio viene recuperato sul volume che hai lasciato.

 

La rotazione dell’immagine è semplice

Un’altra nuova funzionalità è un pulsante di rotazione dell’immagine attivabile solo quando ne hai bisogno. Con questa versione, se la rotazione automatica è disattivata, Android ti mostrerà un pulsante specifico che ti consente di modificare l’orientamento dello schermo istantaneamente quando è appropriato per l’attività che stai eseguendo sullo smartphone. Ogni volta che si utilizza un’applicazione in modalità orizzontale, il sistema evidenzierà questo pulsante sui tasti di navigazione virtuale.

Leggi anche:  Android 9.0 Pie: quali smartphone Samsung, Huawei e LG verranno aggiornati

 

Più controllo sulle notifiche

Nel campo della gestione delle notifiche, Google ha implementato un nuovo sistema che fornisce un riepilogo delle applicazioni che inviano la maggior parte delle notifiche. In questa nuova pagina potrai rivedere quali delle notifiche più inutili e quali app ti infastidiscono in momenti meno opportuni.

 

Lente di ingrandimento per aiutare a copiare e incollare

Ora, ogni volta che vuoi copiare e incollare il testo, avrai l’aiuto di una piccola lente d’ingrandimento, che apparirà appena sopra il testo che stai tentando di copiare. L’attività richiede precisione e Google lo sa.

 

Disabilitazione istantanea di notifiche indesiderate

Inoltre, Google ha anche creato un’opzione che consente di disattivare immediatamente le notifiche erogate più spesso. Se il sistema rileva che non presti particolare attenzione a un tipo specifico di notifica, ti verrà chiesto se desideri disattivare l’accesso dell’app alle notifiche del tuo telefono.

 

L’Hotspot mobile si spegne automaticamente se nessuno lo sta utilizzando

Un’altra aggiunta intelligente riguarda l’hotspot mobile, che si spegne automaticamente se nessun dispositivo è collegato alla rete. Questa impostazione è attivata per impostazione predefinita, ma può essere disattivata nelle impostazioni.

 

Nuovo menu di accessibilità

Come iOS, Android 9.0 introdurrà anche la possibilità di attivare un nuovo menu di accessibilità (come Google lo definisce), che lascerà alcune funzionalità (schermate, impostazioni, luminosità) e applicazioni (Assistente Google).

 

Meno lag con auricolare Bluetooth

Infine, evidenziamo una nuova funzionalità che diminuirà il ritardo audio quando si utilizzano cuffie Bluetooth. Se si dispone di una coppia con questa stessa funzionalità, l’accessorio comunicherà con lo smartphone la quantità di ritardo che si sta causando e Android utilizzerà queste informazioni per sincronizzare il suono con alcuni trucchi del software. Tieni presente che l’auricolare deve supportare questo sistema per funzionare perfettamente, il che significa che anche i nuovi Google Pixel Buds possono essere dotati di questa funzionalità.