Qualcomm - Snapdragon 670

Mentre i produttori di smartphone si stanno impegnando a presentare gli ultimi dispositivi alimentati dallo Snapdragon 845, Qualcomm è al lavoro per creare il futuro. Da non molto la compagnia ha ufficialmente annunciato uno nuovo processore della serie 600, ovvero quelli destinati ai telefoni di fascia medio/medio-alta. Si tratta del secondo presentato quest’estate visto che ha giugno era arrivato lo SND 632.

L’ultimo risulta essere più formidabile e dovrebbe apportare una serie di miglioramenti agli smartphone delle fasce sopracitate, si tratta dello Snapdragon 670. All’inizio sembra un rumors, o anche peggio, semplicemente un nome comparso per caso mentre si parlava dell’SND 710. A quanto pare no, ed è pronto per soddisfare le necessità dei produttori e dei consumatori.

 

Qualcomm Snapdragon 670

In realtà, i due processori risultano molto simili. Entrambi sono costruiti con un processo a 10 nm e utilizzano la stessa CPU Kryo 360. Neanche a dirlo, i core sono gli stessi, ovvero due di prestazione e sei di efficienza, ma in questo caso, la velocità di clock risulta più basso del 710. È presente l’ISP Spectra 250 ed è la prima volta che compare insieme alla Kryo 360 su un SoC della serie 600. Tutto questo si può tradurre con dispositivi con prezzo più basso, ma con specifiche più alte.

Leggi anche:  Snapdragon 855: Qualcomm inserirà una sorpresa nel processore della prossima generazione

Tornando alle caratteristiche, è presente la GPU Adreno 615 e il modem LTE Snapdragon X12. A livello di potenza, Qualcomm cita un miglioramento del 15% rispetto alle prestazioni generali con un aumento dell’1,8 di velocità e del 25% di miglioramento sulla prestazione della GPU. Come punto finale, il tutto è contornato da un’esperienza premium con l‘intelligenza artificiale.