Xiaomi smartphone pieghevole

La rivoluzione del 2019, in fatto di smartphone, sarà sicuramente l’introduzione di quelli con il display pieghevole. I più chiacchierati al momento sono quelli dei due colossi, Samsung e Huawei; in merito a quest’ultimi, a quanto pare la cinese batterà sul tempo la sudcoreana. Come sappiamo però, molte altre compagnie sono al lavoro come LG, Oppo e Xiaomi.

Le due compagnie appena citate, secondo diversi rapporti, sono impegnati a procurarsi i componenti necessari per una tecnologia del genere. Per esempio, mentre Huawei sta collaborando con BOE Technology Group per il display pieghevole, Xiaomi e Oppo sono in contatto con altre società connazionali, anche se non è detto l’esclusione di LG o Japan Display.

 

Xiaomi pronta a fare il passo?

Non si sa altro sul possibile design che queste due vogliano usare. Xiaomi, quasi sicuramente, si impegnerà al massimo per tale dispositivo. Non è da molto che si è conquistato un posto tra i produttori di smartphone più prolifici al mondo e non vorrà venir tagliata fuori dalla festa. La strategia che usano per i guadagni, la rendono una delle più appetibili per i consumatori e grazie a questo, è lecito pensare che risulterà il telefono a display pieghevole più economico tra tutti.

Leggi anche:  Honor e Black Friday: superato ogni record di vendite in Europa

In ogni caso, Xiaomi risulta molto indietro rispetto a Samsung e agli investimenti fatti da Huawei solo per battere. La sudocoreana sta lavorando sul proprio progetto dal ormai 5 anni con lo scopo di offrire la migliore esperienza possibile. Come il mercato sta suggerendo però, le cinese daranno filo da torcere al vecchio colosso, anche a questo giro.