Attenti alle truffe online
Attenti alle truffe online e al phishing! I clienti di Poste Italiane sono ogni giorno minacciati dai cyber-criminali che riescono a prosciugare le loro carte. Per i titolari delle prepagate PostePay, email ed SMS fake sono diventati un incubo e riescono a truffarli senza dare nell’occhio.

PostePay minacciata dalle truffe online e dal phishing, attenzione!

I truffatori hanno ormai consolidato la loro tecnica e ogni giorno riescono a creare problemi ai clienti di Poste Italiane.

Email ed SMS fittizi minacciano le vittime traendole in inganno ed esortandole a seguire quanto comunicato dai cyber-criminali, così da dare inizio alla truffa.

E’ questo il metodo utilizzato dal phishing, l’inganno psicologico. Una finta comunicazione o una minaccia infondata che consentono ai malfattori di persuadere la vittima fino ad ottenere le sue credenziali, o gli eventuali dati, che permettono l’accesso al conto, ottenuti i dati, infatti, avranno la possibilità di prosciugare le carte.

Leggi anche:  Unicredit e BNL: bersagli di truffe per i clienti, ma i conti sono blindati

Il phishing utilizza un semplice link per ottenere il denaro delle vittime. E’ opportuno, quindi, diffidare dalle email contenenti URL sospetti e, soprattutto, non cliccare per nessun motivo. Quel link invia l’utente a un sito clone di Poste Italiane, consigliato per il rinnovo veloce dei dati necessario per risolvere quanto comunicato da email o SMS.

La pagina sembrerà tale e quale a quella ufficiale di Poste Italiane ma non è così. Inserendo le credenziali i truffatori potranno accedere in qualsiasi momento al conto e quindi svuotarlo.

A prescindere dal contenuto dell’email o del messaggio, sarà sempre questo il metodo utilizzato per ottenere il denaro, quindi non cliccare su link sospetti e ignorare questo tipo di comunicazione permetterà di proteggere la propria carta.