Asus Zenfone 5Z

L’Asus ZenFone 5Z è l’ultimo top di gamma lanciato dalla casa Taiwanese ed anche il più economico ad equipaggiare un processore Qualcomm Snapdragon 845.

In queste ore, il device sta ricevendo un nuovo aggiornamento software, che migliorerebbe moltissime funzionalità dello smartphone. L’aggiornamento è stato rilasciato da poco è sarà gradualmente disponibile per tutti gli smartphone in commercio.

La versione del software si aggiornerà alla 80.11.37.79 introducendo anche la patch di sicurezza di Google per il mese di giugno. Il LED di notifica e l’NFC sono stati abilitati sullo smartphone. I miglioramenti riguardano la stabilità della fotocamera e quella del sistema.

Lo Zenfone 5Z sfoggia un display Super IPS con un vetro curvo da 6,2 pollici con una risoluzione FHD di 2246 x 1080 pixel ed un rapporto aspetto di 19: 9. Non dimentichiamo che è presente una tacca sulla parte superiore dello schermo.

Troviamo una protezione Corning Gorilla Glass sulla parte superiore ed il supporto all’utilizzo con i guanti. Al suo interno, troviamo un processore Snapdragon 845 abbinato a 6 GB / 8 GB di RAM e 64 GB / 128 GB / 256 GB di spazio di archiviazione. E’ presente il supporto al dual SIM o all’implementazione di una scheda microSD fino a 2 TB.

Leggi anche:  Android 9 Pie: cinque nuovi smartphone Huawei hanno iniziato il test per la patch

 

Asus aggiorna il suo nuovo top di gamma lo Zenfone 5Z con diversi miglioramenti

 

Lo smartphone Asus monta Android 8.0 Oreo con interfaccia ZenUI 5.0. Lato fotocamera troviamo una configurazione con una doppia fotocamera sul retro. È presente un sensore Sony IMX363 Sony con lente primaria da 12 MP e flash LED bicolore, apertura f / 1,8, PDAF a doppio pixel, OIS, EIS, 4 assi ed una modalità Pro con supporto RAW.

ASUS ZenFone 5Z

Il sensore secondario è da 8MP con apertura f / 2.0 ed obiettivo grandangolare da 120 gradi. La fotocamera frontale monta anch’essa un sensore da 8 MP con apertura f / 2.0 ed obiettivo grandangolare da 83 gradi.