app-pirataLe applicazioni pirata sono tra le più ricercate su Internet. Non vogliamo sapere se fai o meno. Basti sapere però che sono in molti a cercare la “controparte” contraffatta di un’app a pagamento. Vogliamo solo sapere se hai l’abitudine di scaricare app pagate gratuitamente su Google Play Store in un modo meno… corretto.

Non siamo qui per giudicare nessuno, ma vogliamo solo capire il mercato. Vogliamo capire, cioè, che tipo di articoli sono più vantaggiosi per te, quali sono le app più ricercate e quelle che vorremmo ma non possiamo “permetterci”.

Per ridurre la pirateria e installare app che potrebbero contenere vulnerabilità, abbiamo un’intestazione “App premium gratuite“. Un modo per gli utenti iOS e Android per scaricare app di qualità seppur gratuite e per un periodo di tempo limitato.

Questo “sondaggio” vuole solo fare riferimento ad app per smartphone e non per computer. Installare un’applicazione pirata sul tuo smartphone è un po’ più complicato del farlo su un computer e questo ci permetterà di realizzare anche il grado “nerd” dei nostri lettori.

Leggi anche:  App e widget meteo: ecco i migliori servizi per smartphone Android

 

Le “app dei pirati” hanno spazio sul tuo smartphone?

In Android, le applicazioni dei pirati non sono molto complesse da installare ma, su iPhone, il processo non è lo stesso. Il sistema chiuso di Apple rende l’installazione di tali app molto più complicata.

Questo sondaggio, come spesso accade, mira a cercare di capire le abitudini degli utenti. E, in qualche modo a sensibilizzarli. Pensiamo alle tante volte che scriviamo di link che nascondono, in realtà, insidie e malware. O di tutti i tentativi di phishing che circolano tramite link inviati su WhatsApp o di quelli che appaiono inesorabilmente attraverso proprio l’installazione di un’app.

Insomma, un sondaggio che vuole essere più una riflessione.