whatsapp-memoriaIndubbiamente, WhatsApp è una delle applicazioni più popolari e usate in tutto il mondo, poiché è arrivata a facilitare il modo in cui comunichiamo, sia in ambito privato che in azienda, e con persone che vivono anche lontane da noi.

Tuttavia, WhatsApp può causare “danni” alla memoria del tuo telefono cellulare, perché questa app salva automaticamente le foto e i video che riceviamo ogni giorno. Forse a qualcuno piace questa funzione perché li aiuta a non perdere altri file importanti, ma il problema è quando si inviano immagini e video virali che riempiono la memoria dello smartphone. Come evitare, quindi, che il tuo dispositivo sia pieno di cose irrilevanti?

 

Whatsapp: se hai uno smartphone che funziona con il sistema Android

È necessario accedere alle Impostazioni, opzione che si trova nell’icona di tre punti verticali. Qui devi inserire “Impostazioni chat” e selezionare l’opzione “Download automatico multimediale“. Disabilita il “Controllo” dell’oggetto o tutti quelli che vuoi evitare di salvare automaticamente nelle tue cartelle di immagini, audio e video.

Leggi anche:  WhatsApp: i 3 trucchi che cambieranno definitivamente la vista degli utenti

 

Se hai uno smartphone che funziona con il sistema iOS

Devi andare su “Impostazioni”, che trovi nell’icona contrassegnato dal simbolo a “ingranaggio” in basso a destra. Quindi, vai su “Chat” e disattiva l’opzione “Salva nel Rullino foto”, in modo che il pulsante non appaia più di colore verde. Questo sistema farà sì che gli elementi di una chat specifica non vengano salvati automaticamente nella memoria del telefono.

Se si desidera che questa configurazione copra tutte le chat, è necessario aprire l’opzione “Dati e archiviazione“, che si trova in “Configurazione”, e selezionare tutte le opzioni di download automatico di elementi multimediali. È necessario aprire ciascuna cartella (foto, audio, video e documenti) individualmente e selezionare l’opzione “Mai”.