Apple blocca gli aggiornamenti di Telegram in tutto il mondo

Telegram è un’applicazione di messaggistica istantanea molto simile a WhatsApp. Nell’ultimo periodo ha avuto qualche problema con la Russia, ora sembrerebbe averlo anche con Apple.

La Russia, se vi ricordate, aveva richiesto all’azienda le chiavi di crittografia delle chat, ricevendo però una risposta negativa. Successivamente il Paese decise di rimuovere l’applicazione dai più importanti Store. Oggi abbiamo scoperto che l’azienda di Cupertino ha bloccato gli aggiornamenti dell’applicazione in tutto il mondo. Ecco il motivo.

 

Apple ha bloccato gli aggiornamenti di Telegram in tutto il mondo

Se avete un dispositivo Apple, avrete notato che l’ultimo aggiornamento dell’applicazione Telegram risale al 24 marzo 2018. Non ci sono più stati upgrade, neanche ora che è arrivata la nuova versione 11.4 del sistema operativo. Telegram X invece, è stato addirittura rimosso da Apple Store. La ragione sembrerebbe essere di natura politica.

Il CEO dell’azienda, Pavel Durov ha dato una risposta a questa domanda. Sul suo canale Telegram ha dichiarato che l’azienda non ha trascurato niente per assicurare la compatibilità con il nuovo sistema operativo iOS 11.4 eppure, non ah ricevuto alcun aggiornamento. Il tutto sarebbe nato dai rapporti conflittuali dell’azienda con il Governo Russo, come anticipato precedentemente. La Russia, lo scorso aprile ha infatti chiesto anche ad Apple di rimuovere l’applicazione dallo Store.

Leggi anche:  Apple: la data di presentazione dei nuovi iPhone sarà il 12 settembre

Apple però non ha ancora dato spiegazioni del perché l’applicazione non abbia ricevuto l’aggiornamento nel resto del mondo. Questo blocco in Europa potrebbe causare molti problemi all’azienda, non potendo offrire ai suoi clienti le nuove funzioni aggiunte e le correzioni dei bug. Con il blocco, non potrà nemmeno adeguarsi alle nuove direttive previste dal GDPR. Questo potrebbe causare delle pensanti sanzioni economiche all’azienda. Manca ancora una dichiarazione da parte di Apple per ottenere una spiegazioni chiara. Vi terremo informati sulla faccenda.