WhatsApp: nuova truffa su Postepay, utenti TIM, 3, Wind e Vodafone nel mirino

WhatsApp non si pone limiti per conquistare gli utenti. Abbiamo infatti visto che l’app è disposta a cambiare anche le sue funzioni principali al fine di ottenere sempre il meglio. Oltretutto sembra che tale politica sia sposata in pieno dagli utenti, i quali non aspettano altro che le novità.

In molti casi però il pericolo sembra essere veramente dietro l’angolo, con tante problematiche derivanti dalla chat. Una di queste può essere certamente attribuita alle truffe che girano nelle conversazioni. Tutto ciò per merito degli utenti che se le girano di chat in chat senza neanche accorgersene.

Nuova truffa su WhatsApp per tutti gli utenti: Postepay coinvolte

 

Abbiamo avuto certamente modo di vedere come WhatsApp potesse rappresentare un’arma a doppio tagli per tutti. Infatti, oltre alla comodità che concede l’applicazione, esiste anche la possibilità di lasciarci spesso la salute mentale. Molti utenti spesso riescono a mettersi nei guai da soli per via di alcune truffe. 

Leggi anche:  Postepay, è un autunno ricco di novità: cambiano così i servizi della carta

A portare il nuovo inganno in auge sarebbero state proprio alcune catene di Sant’Antonio. Queste avrebbe divulgato una falsa notizia, tirando in ballo le Postepay, dicendo che queste ultime sarebbero state bloccate. Ovviamente gli utenti, presi dal panico si sono subito recati al link nel messaggio, il quale ha una funzione ben specifica.

In questo modo, i malviventi che hanno ideato la truffa, riceveranno immediatamente tutti i vostri dati Postepay. In questo modo potreste perdere addirittura i vostri risparmi sulla nota prepagata e tutto per una disattenzione non da poco. Come precisa Poste italiane, non bisogna farsi abbindolare da situazioni del genere, dato che i comunicati ufficiali arrivano tramite posta o magari sul vostro account ufficiale.