nvidia logo
Novità in arrivo per NVIDIA

NVIDIA, tramite un post sul proprio log, ha annunciato la chiusura del GeForce Partner Program o GPP. Ecco quindi che i rumor a riguardo sono stati confermati e il programma è giunto alla fine del suo ciclo di vita.

Il GeForce Partner Program era un programma pensato per i partner dell’azienda ma orientato ai consumatori. Infatti, far parte del GPP, significava poter avere acceso in via anticipata alle novità proposte da NVIDIA e soprattutto lavorare in collaborazione con gli ingegneri per sviluppare le soluzioni migliori. Inoltre le schede video realizzate dovevano essere facilmente riconoscibile e recare in bella vista il logo GeForce. Il tutto senza dimenticare pubblicità gratuita e accesso a vantaggi altrimenti irraggiungibili.

 

NVIDIA chiude definitamente il GeForce Partner Program

In questo modo, secondo l’azienda, era possibile colmare il gap tra i produttori che adottavano soluzioni personalizzate delle tecnologie NVIDIA e i videogiocatori che potevano godere di uno standard qualitativo unico.

Leggi anche:  Shadow of the Tomb Raider, svelati i requisiti PC minimi e consigliati

NVIDIA sottolineava la chiarezza e la trasparenza di questo programma ma anche soprattutto la non esclusività. I vari produttori erano liberi di realizzare soluzioni anche al di fuori del GPP. Tuttavia il GPP non era esente da critiche. Infatti i competitor del produttore di schede video, tra cui la storica rivale AMD, sostenevano che si trattasse di un modo per eliminare la concorrenza. Inoltre, tra le varie congetture in merito, c’è chi indicava che all’interno del GPP ci fossero regole severe o poco chiare.

In ogni caso il GeForce Partner Program è stato chiuso e non solleverà più alcun polverone.