YouTube, cancellati più di 8 milioni di video
YouTube, cancellati più di 8 milioni di video

Come Google vaglia tutte le applicazioni presenti sul Play Store con lo scopo di togliere quelle che violano gli standard decisi, anche YouTube, che è gestita dalla stessa compagnia, cancella quei video che non rispettano le regole delle community. Solo nell’ultimo trimestre del 2017, lo staff dedicato, ha fatto rimuovere ben 8,3 milioni di video. Questo è avvenuto durante e dopo la tempesta di critiche che aveva investito la piattaforma. Uno di queste controversie era la presenza di contenuti inquietanti mascherati per qualcosa di adatto ai più piccoli.

Ira dei creatori di contenuti

In realtà, YouTube utilizza in minima parte delle persone per vagliare i video, ma piuttosto viene usato un sistema basato sull’apprendimento automatico. Questo, spesso, può portare alla cancellazione di contenuti che in realtà non c’entrano niente. È una cosa ciclica che succede ogni volta che c’è un problema con la piattaforma, come quando è c’è stato l’adpocalypse. In ogni caso, tale sistema è molto utile in caso di spam, lasciando ai revisori umani quelli sospettati di aver violato le line guida della compagnia. Quei revisori sono coloro che saranno incaricati di decidere se estrarre il video o metterlo dietro un cancello di età, limitandolo agli utenti registrati di età superiore a 18 anni.

Leggi anche:  Samsung e Spotify: le due compagnie si alleano per sfidare la concorrenza

Proprio verso la fine del 2017, a dicembre, YouTube ha dichiarato di star reclutando 10.000 persone per rivedere proprio i video segnalati. Sono necessari, altrimenti il sistema si flag messo a punto negli anni, risulterà inutile. Adesso, la compagnia ha già affermato di aver impiegato la maggior parte dei ruoli aggiuntivi necessari per raggiungere il contributo al raggiungimento di tale obiettivo.