Xiaomi Mi 6XIl produttore cinese Xiaomi annuncerà Xiaomi Mi 6X mercoledì 25 aprile, come vi abbiamo confermato alcuni giorni fa. Delle sue specifiche tecniche sappiamo tutto, salvo il processore, che non è stato mai confermato dal produttore. Fino ad ora.

Ci sono state infatti parecchie voci relativamente al SoC utilizzato per Xiaomi Mi 6X: alcuni hanno proposto lo Snapdragon 626, altri Helio P60; un terzo rapporto ha sostenuto con forza la candidatura di Snapdragon 660.

 

Xiaomi Mi 6X: il box di vendita conferma il chip Snapdragon 660

Ora possiamo affermare con certezza che il Mi 6X sarà effettivamente dotato della piattaforma mobile Snapdragon 660 AIE. La conferma arriva direttamente dal box di vendita dello smartphone, il quale è stato immortalato in una foto condivisa poi sulle varie piattaforme social cinesi.

La confezione di Xiaomi Mi 6X è bianca. Non ci sono foto dello smartphone su di essa, sebbene sia in evidenza il logo Mi in alto a destra e 6X inscritto in basso. Sul retro, alcune delle caratteristiche tecniche, come la fotocamera frontale da 20MP, la doppia fotocamera posteriori il cui sensore principale ha una risoluzione di 20MP e, appunto, il processore Qualcomm Snapdragon 660 con AIE.

Leggi anche:  Sony Xperia XA3: avvistato il benchmark del dispositivo alimentato dallo Snapdragon 660

Vi starete sicuramente chiedendo cosa significhi la dicitura AIE, vero? Beh, semplicemente è una sigla che sta a significare l’implementazioni di feature basate sull’Intelligenza Artificiale.

Per quanto riguarda il resto delle specifiche tecniche, Xiaomi Mi 6X sarà dotato di un display FHD+ da 5,99 pollici in formato 18: 9, una batteria da 2910 mAh, fino a 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Avrà anche uno scanner per impronte digitali montato posteriormente e sarà basato su Android 8.1 Oreo out-of-the-box, ovviamente con personalizzazione MIUI 9. Non è chiaro se lo smartphone arriverà in versione Global, ma molto probabilmente costituirà la base di Xiaomi Mi A2.