Winnovo Mitab Pro è un dispositivo che, nonostante le premesse, è un po’ tutto da rivedere. È un tablet di cui consiglieremmo l’acquisto solo in poche occasioni.

Unboxing

Winnovo Mitab Pro
particolare della scatola del Mitab Pro

Si tratta di un tablet con una texture gommata sul retro su cui campeggia ben visibile il nome della compagnia cinese e il modello. Sempre sulla back cover c’è il sensore da 5MP orfano però del flash LED. Sul lato sinistro del posteriore ci sono le indicazioni delle varie porte e i connettori di cui il tablet dispone, impresse in colore bianco sulla cover stessa. Nell’ordine dall’alto troviamo: il microfono, l’entrata d 3,5mm per le cuffie, le porte USB, HDMI per collegarlo alla TV, la porta micro USB per la ricarica e, infine, l’ingresso per la memoria SD espandibile.

Specifiche tecniche

Winnovo Mitab Pro
specifiche tecniche povere e neanche nascoste

Mitab Pro è un tablet con 2GB di RAM e 32GB di memoria integrata, espandibile come anticipato ma solo fino a 64GB: una piccola delusione. La CPU è un A83T Cortex-A7 Octa-Core da 2,0GHz e la versione Android montata è incredibilmente 6.0 Marshmallow! Il sistema operativo è ormai una versione obsoleta, specialmente se rapportata all’arrivo di Oreo 8.0. Il display da 10” IPS LCD (da 1280×800) dovrebbe quindi avere una risoluzione HD ma, a prima vista, non sembra confermare le specifiche dichiarate. Tuttavia, i colori delle immagini sono molto nitidi e non slavati.

Winnovo Mitab Pro
un display povero in hardware ma con buoni colori

Il neo più importante che inficia il nostro giudizio è l’impossibilità di inserire una SIM dati per poter navigare in rete con un pacchetto fornito da uno degli operatori di telefonia disponibili. A nostro avviso, un tablet con una simile mancanza non ha senso produrlo.

L’esperienza quotidiana con Winnovo Mitab Pro

Lo abbiamo usato principalmente per guardare dei video in streaming: la qualità, tutto sommato, non è niente male. Andando su Youtube vi accorgerete che Mitab Pro non è proprio un velocista nello svolgere le ricerche, complice forse i soli 2GB di RAM. Ascoltando qualche estratto musicale al massimo del volume, possiamo tranquillamente dire che la fruizione dei contenuti multimediali è decente. Sufficienza coadiuvata dalla insolita barra dei comandi a scomparsa sullo schermo, dove si può regolare anche il volume. L’interfaccia e la navigazione delle opzioni del sistema purtroppo non è esaltante, poiché la versione Android 6.0 si fa sentire e arriva, per giunta, quasi in configurazione stock. La gestione dei widget non ci è piaciuta proprio, poiché risulta confusionaria.

Leggi anche:  Regali di Natale 2018, una selezione di tablet in sconto su Amazon

Volete per caso giocare con questo tablet? Noi non ci abbiamo nemmeno provato. Oltretutto, spesso le applicazioni native si arrestano in modo anomalo. In definitiva, vista la povertà della scheda tecnica, non lo vediamo proprio adatto a supportare il gaming.

Videochiamate e fotografie

Winnovo Mitab Pro
un primo piano del sensore da 5MP posteriore

Le app leggermente più impegnative come Skype o Whatsapp girano abbastanza bene. Il comparto video nella gestione delle videochiamate, in particolare, ha svolto il suo lavoro senza difficoltà, sebbene supportati da una camera frontale da soli 2MP. Purtroppo, dobbiamo porre l’accento decisamente negativo sul comparto fotografico, poiché su Winnovo Mitab Pro né con il sensore frontale né con quello principale sulla cover siamo riusciti a catturare immagini con risoluzioni che arrivino alla sufficienza. Stendiamo un velo pietoso sugli scatti in notturna, con soggetti praticamente irriconoscibili.

L’autonomia della batteria da 6.000 mAh non è niente male ma, a seconda dell’uso che ne facciamo, a volte soffre di qualche calo improvviso. In navigazione questo Mitab Pro ha qualche piccolo problemino nel touch e nello scrolling delle pagine. A volte perde sensibilità al nostro tocco e lo scorrimento dei siti verso il basso è lento.

Conclusioni

Provare Winnovo Mitab Pro potremmo dire che è stato una quasi disfatta. Sono molte le cose negative a pesare sul bilancio finale della nostra review. Una versione Android ferma a Marshmallow è qualcosa che fa rabbrividire! La qualità del touch è semplicemente imbarazzante, i tempi di navigazione web sono abbastanza lenti e le fotocamere lasciano molto a desiderare. Perché tutto sommato lo salviamo? Perché a 109 euro (con garanzia Amazon) può tranquillamente fare il suo lavoro. In più, vi arriva già con la custodia in plastica (e sfidiamo chiunque a trovarne una compatibile). Per chiudere, per motivi di studio, videochiamate, per uno svago multimediale o per una lettura di piacere, Mitab Pro può andare. 

Winnovo Mitab Pro

7.2

Design e materiali

8.0/10

Prestazioni hardware

7.0/10

Video e foto

7.0/10

Software

6.0/10

Autonomia

8.0/10

Pro

  • Custodia in dotazione
  • Videochiamate accettabili
  • Trattamento oleofobico
  • Prezzo

Contro

  • Avere un OS Android 6.0 è imbarazzante!
  • Fotocamere inutili
  • Touch screen impreciso
  • Non supporta la SIM dati
  • Interfaccia orribile