timLa fibra ottica è un materiale che possiede delle caratteristiche ottiche come la rifrazione totale interna che permette di trasferire segnali luminosi a grande distanza senza la perdita di segnale. Grazie a questa caratteristica c’è la possibilità di creare delle reti internet molto più veloci, addirittura “superveloci”, di quelle standard.

Da soli due anni il Governo ha approvato il piano per la distrubuzione della fibra ottica in tutta Italia. Secondo questo piano si dovrebbe riuscire a coprire più dell’85 % della popolazione italiana con la fibra ottica entro il 2020. Tutto questo si sta rendendo possibile soprattutto grazie agli investimenti di quasi tutti gli operatori italiani, da Vodafone a Tim, da Tiscali a Fastweb.

In particolare TIM nell’ultimo periodo ha avanzato una serie di offerte per quanto riguarda la fibra ottica. Come per esempio TIM SMART FIBRA + con cui avere internet a casa collegando più devices contemporaneamente. E potremmo stare qua a parlare di quante offerte riguardo la fibra sono state lanciate dal noto operatore italiano.

Tim, grazie a Fibra Click è possibile controllare la copertura della fibra ottica

Da poco più di quale mese, per monitorare a che stato è la fibra ottica di TIM nel proprio paese o nella propria città è stato sviluppato un software chiamato FibraClick, creato da un team di sviluppatori del tutto indipendente. Questo software è molto semplice da utilizzare. Si entra su questo link https://fibra.click/ e basterà semplicemente digitare la propria città / paese. Dopo questo piccolo passaggio il sito ci dirà tutte le informazioni sullo stato della fibra ottica, dal nome alla data di attivazione.  Cliccando poi sul risultato ottenuto avremo tutte le informazioni riguardo agli armadi più vicini, la loro velocità e la data di attivazioni di questi.

Leggi anche:  TIM disintegra Iliad: ecco l'offerta sensazionale con minuti e 50 Giga

Sarà possibile, poi, avere una piccola guida su come identificare l’armadio più vicino alla propria abitazione. Con FibraClick, però, non è possibile sapere a quale armadio siamo collegati dal momento che è una procedura riservata agli operatori telefonici. Nonostante ciò, è proprio FibraClick che consiglia di affidarsi ad alcuni servizi indipendenti.

I dati di FibraClick sono affidabili in quanto vengono aggiornati ogni lunedì dopo la pubblicazione dei file da parte dell’operatore TIM. Su FibraClick sono disponibili solamente le pianificazioni di TIM e non di quelle di altri operatori come Vodafone, Fastweb e Tiscali perché questi non rilasciano file di programmazione e quindi non è possibile integrarli nel servizio. Nonostante questo, comunque, a breve questo servizio si estenderà anche a tutti questi altri operatori italiani citati sopra. E sarebbe sicuramente un grande passo avanti, e soprattutto, un grande punto di forza per questo servizio.

Sul sito è possibile, inoltre, iscriversi e partecipare al forum su cui poter scambiare pareri e fare le proprie domande. Il tutto seguendo alcune semplici e brevi regole. Tirando le somme questa è una iniziativa indipendente molto utile per scoprire se c’è o quando arriverà la fibra, ricordiamo solamente TIM, nel proprio comune.