Wind Smart 9 Special Limited Edition
Wind

Tira una brutta aria per i clienti Wind. La compagnia telefonica come risaputo nel corso delle prossime settimane dovrà adattarsi al provvedimento voluto da Parlamento e Governo per l’abolizione dei pagamenti ogni 28 giorni.

Il provider – così come TIM e Vodafone – sarà costretto a tornare sui suoi passi e a riprendere i pagamenti ogni 30 giorni, accantonati lo scorso anno.

Il cambiamento sarà effettivo a partire dal 3 Aprile. Purtroppo però per gli utenti non ci saranno buone notizie. Rispetto alle previsioni iniziali in cui tutti si aspettavano risparmi da questo provvedimento legislativo, le telco hanno trovato l’antidoto.

La nuova stangata di Wind

Le tariffe, passando dalla fatturazione a 28 giorni alla fatturazione a 30 giorni, subiranno un incremento dell’8,6% ad ogni rinnovo. Questo vale sia per le utenze Wind, sia per quelle TIM e Vodafone.

Nel corso delle ultime ore un’ennesima brutta notizia è arrivata per coloro che sono abbonati a Wind. Rispetto alle previsioni iniziali, anche le cosiddette promozioni opzionali (quelle per minuti, GB ed sms extra) subiranno un incremento dell’8,6% su base mensile.

L’aumento per le promo opzionali

La noia per i clienti sarà poi doppia. Se per le iniziative abituali, la compagnia ha promesso un surplus del 10% per le soglie, la stessa cosa non varrà per le promo opzionali.

Ad esempio chi sceglierà di mantenere attiva l’opzione per 5 GB di internet extra ogni mese, andrà a pagare 9,77 euro al mese anziché 9 euro ogni quattro settimane. Tutto questo senza avere nemmeno un MB in più.