LaLiga

LaLiga ha approfittato del Mobile World Congress 2018 di Barcellona per presentare nuove tecnologie e sistemi di trasmissione video all’avanguardia che rendono LaLiga una delle migliori emittenti televisive. L’obiettivo dei numeri uno della società non si limita a riprendere e mostrare le partite ma fare in modo che chi le guardi si immerga in un’esperienza esclusiva.

L’esperienza 4K HDR offerta ai fan del calcio spagnolo fa proprio questo grazie a ben 20 telecamere HDR disposte ai lati del campo oltre che su gru e droni. Come mostra l’immagine in apertura si tratta di Skycam che sono in grado di muoversi da un angolo all’altro dello stadio offrendo un incredibile zoom grandangolare.

È possibile fare un primo piano di Messi mentre si dispera per un goal in altissima risoluzione e con un’immagine completamente stabilizzato. In più, grazie alla tecnologia HDR è tutto così estremamente reale che è come se gli eventi di calcio si stessero svolgendo nel salotto degli appassionati.

Queste Skycam, pensate, possono essere posizionate ad un’altezza minima di 3 metri dal campo. A gestire questo incredibile flusso di immagini c’è la tecnologia Intel True View, in uso da diversi anni, che permette di creare nuove forme di storytelling visivo anche in 3D. Non mancano poi software innovativi pensati appositamente per gli spettatori.

Be The Player, ad esempio, permette allo spettatore di seguire la partita dal punto di vista di un giocatore e quindi entrare nel vivo dell’azione se si sceglie un attaccante o un portiere. Scontata la presenza di grafica tridimensionale per facilitare a casa quando c’è un fuorigioco o meno, i cambiamenti tattici e molto altro ancora.

LaLiga

LaLiga a lavoro sulla realtà virtuale per far “entrare” lo spettatore nelle partite di calcio

I numeri uno della società adesso stanno puntando tutto sulla realtà virtuale. Attraverso l’utilizzo di videocamere in grado di riprendere con elevanti grandangoli, fino a 360 gradi in alcuni casi, è possibile creare una gamma di contenuti audiovisivi in ​​3D e 2D da trasmettere in diretta sui dispositivi compatibili.

Tra questi ci sono proprio i visori per la realtà virtuale e durante la nostra presenza al loro stand, LaLiga ci ha dato un assaggio di questa incredibile esperienza visiva attraverso l’uso di Samsung Gear. L’esperienza è incredibile e getta chi indossa il visore nello stadio, direttamente nel campo di calcio.

Basta muovere la testa per vedere cambiare l’inquadratura diventando parte integrante del team tecnico e quindi di allenatori e staff. Gli stessi ai quali LaLiga offre strumentazioni avanzate per l’analisi delle partite. Sistemi lontani anni luce da quelli impiegati nel calcio italiano dalle aziende specializzate che operano nel nostro Paese.