Il panorama bancario in India è diverso rispetto a molti dei territori che attualmente hanno accesso ad Android Pay, quindi necessita un approccio differente. Un paio di mesi fa, Google ha introdotto un’app per i pagamenti da mobile: Tez. Essa permette di pagare solo i commercianti partecipanti o il trasferimento di soldi tra gli utenti, ma presto sarà anche possibile pagare le bollette.

Secondo Google, Tez ha gestito 140 milioni di transazioni nelle prime dieci settimane e oltre 525.000 aziende hanno firmato per accettare pagamenti. Questi sono alcuni numeri impressionanti, ma Google è ora pronto per passare al livello successivo. Più di 70 servizi di pubblica utilità e di direct-to-home sono a bordo per accettare pagamenti delle bollette. La funzionalità verrà implementata per gli utenti nelle prossime settimane.

Tez prestò permetterà anche di pagare le bollette direttamente dal proprio dispositivo mobile.

L’app sarà in grado di inviare promemoria per le fatture scadute e aiuterà gli utenti a tenere traccia dei pagamenti che hanno già effettuato. Come la maggior parte dei prodotti Google, anche Tez ha divertenti animazioni. Quelle più eccentriche accompagneranno alcune parole (come “ciao” o “India”) nei messaggi di transazione.

Ad oggi, i pagamenti delle bollette sono disponibili per gli utenti di Google Tez solo in India. Il semplice sistema di pagamento comprende oltre 80 emittenti di fatture, compresi servizi popolari come Reliance Energy, BSES e DishTV. È supportato anche il sistema Bharat BillPay. Per incoraggiare le persone a iscriversi c’è anche una nuova offerta per i clienti che ti porta un gratta e vinci che vale un potenziale di 1000 INR ogni volta che aggiungi un nuovo emittente al mese.

In seguito dei video introduttivi dell’app e della nuova funzione per le bollette: