Apple è una delle aziende che sta lavorando alacremente sullo sviluppo di occhiali con realtà aumentata (AR). La società non ha mai confermato questo aspetto. Le osservazioni di Apple nel corso degli anni sono culminate lo scorso anno quando ha reso l’AR una delle caratteristiche principali di iOS 11.

In realtà, il fatto stesso che iOS supporti ufficialmente questo aspetto potrebbe essere sufficiente per ipotizzare che Apple stia lavorando sugli occhiali del futuro. Varie voci hanno affermato che Apple sta effettivamente lavorando su tali dispositivi. Molte di queste voci hanno suggerito che gli occhiali di Apple non uccideranno le vendite dell’iPhone. Mentre siamo in attesa di avere maggiori informazioni a riguardo, con la conferma dei piani di Apple per i nuovi occhiali AR, in rete sono apparse alcune immagini che mostrerebbero un concept degli “Apple Glasses”.

Apple starebbe lavorando a degli occhiali con realtà aumentata

 

Le immagini qui sotto, pubblicate su iDropNews e create da Martin Hajek, mostrano degli occhiali dotati di AR molto simili a quelli normali. Il telaio sarebbe stato realizzato in metallo ed ospiterebbe i componenti principali dell’Apple Glass tra cui telecamere, sensori ed antenne wireless, mentre la montatura potrebbe includere il chipset e la batteria. Le montature possono essere intercambiabili, consentendo così agli utenti di personalizzare l’aspetto dei propri occhiali, proprio come accade sull’Apple Watch.

Nel vetro frontale troviamo la magia dell’AR. Gli occhiali proietteranno un’interfaccia utente minima che combina elementi di iPhone e Watch, con il contenuto proveniente da un iPhone connesso nelle vicinanze. La ricarica della batteria degli Apple Glasses avverrà in modalità wireless. Speriamo che nel momento in cui Apple lancerà effettivamente il prodotto, sarà disponibile la ricarica wireless a distanza. Ciò consentirebbe all’utente di ricaricare gli occhiali mentre vengono indossati. Gli occhiali AR di prima generazione di Apple potrebbero essere commercializzati nel 2020, stando ad alcuni report. Vedremo se si tratterà di sole indiscrezioni o se effettivamente Apple si sta muovendo pesantemente in questo settore.