Torniamo a parlare di Moto G6, smartphone midrange del produttore americano – ora sotto Lenovo – che dovrebbe essere presentato in occasione del MWC 2018 di Barcellona. La linea Moto G di Motorola è una delle più apprezzate dagli utenti, sin dal suo debutto nel 2013.

Ora, a quasi cinque anni dalla presentazione del primo Moto G, la società si appresta a lanciare la sesta generazione e un nuovo tweet rivela una serie di dettagli sui dispositivi.

Diversamente dalla serie Moto G dello scorso anno, quella di quest’anno inserisce nelle sue fila un terzo dispositivo noto come G6 Play, che si posizionerà sotto il G6 e il G6 Plus. I dispositivi adotteranno tutti un design in 18: 9, e nonostante ciò godranno comunque di un tasto home con annesso lettore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali.

Moto G6: varianti e specifiche tecniche

In termini di specifiche hardware, G6 Play adotterà un chip Snapdragon 430 di Qualcomm, mentre il G6 Standard sarà dotato di uno Snapdragon 450. Il top gamma della lineup G6 Plus, invece, opterà per un più potente Snapdragon 630.

Inoltre, tutti e tre i dispositivi saranno basati su Android 8.0 Oreo, con una interfaccia utente praticamente stock. Ma questo solo per le versioni USA e Europa, poichè in Cina Motorola implementerà la ZUK UI, ovverosia l’interfaccia utente di ZUK – azienda sempre controllata da Lenovo.

Moto G6 Play dovrebbe arrivare sul mercato a 12.000 R (187 dollari), segue G6 a 15.000 R (234 dollari) e infine G6 Plus a ben 17.000 R (265 dollari).