iptvL’IPTV è un sistema che rende possibile vedere i canali televisivi tramite la connessione internet, come Video On Demand. Il sistema ha trovato una grande diffusione negli ultimi anni e sempre di più si fa affidamento a questo servizio, soprattutto perché si tratta di un sistema chiuso e basato sull’on demand che ritiene vantaggioso per l’utente gestire la propria visione anche in base ad eventuali interruzioni.

Tuttavia, non è tutto oro quello che luccica in quanto sorgono numerose criticità dato che sono numerosi i siti che offrono la possibilità di guardare pay tv come Sky o Mediaset Premium in modo assolutamente gratuito, ma illegale. Ebbene si, nonostante molti non ci facciano più caso, questo è un grave pericolo per consumatori che abbagliati dalla possibilità di vedere la partita di calcio la domenica sera o il film uscito pochi mesi fa al cinema, non pensano più di tanto al danno che stanno arrecando a queste piattaforme che hanno il diritto di copyright.

Gratis? No, 2.000 euro di multa!

Proprio così, guardare video di piattaforme a pagamento su servizi gratuiti dell’IPTV è ritenuto non solo illegale ma vi potrebbe costringere a pagarne anche le conseguenze. Conseguenze molto care dato che si rischia di dover pagare 2.000 euro. Nella peggiore delle ipotesi, nel caso in cui il danno arrecato sia perpetuato nel tempo, si rischia addirittura una pena definitiva di 6 mesi.

E’ bene, quindi, soffermarsi e pensare bene prima di agire e di continuare nella visione di contenuti illeciti. Un esempio in tal senso è Rojadirecta che dopo essere stato in vita per oltre 10 anni (fino all’ottobre 2016) ha dovuto chiudere i battenti, visto che il suo fondatore è stato costretto a testimoniare ad un processo a La Coruna. Ma sono tantissimi gli esempi di siti che ogni giorno vengono chiusi perché agiscono contro la legge e la violazione del copyright.